Hiddink spiega il segreto del Chelsea: "Più forti con rugby e wrestling"

Il tecnico olandese ha lavorato parecchio sull'aspetto fisico, preparando i giocatori al contatto e alla caduta. "Sport come rugby e wrestling insegnano molto".

Hiddink

259 condivisioni 22 commenti

di

Share

Cinque posizioni guadagnate in Premier, quarti di finale raggiunti in FA Cup, ancora in corsa in Champions League, una sola sconfitta in 14 match totali. Non sarà un bilancio record, ma di sicuro la cura Hiddink anche stavolta sta dando i suoi frutti al Chelsea, lo sprofondo è scongiurato e la stagione è quanto meno raddrizzata. Al tecnico olandese piace lavorare sotto traccia, fatti e poche parole, e quando gli hanno chiesto il segreto della "ripresina" dei Bleus ha risposto minimizzando

I giocatori avevano solo bisogno di un po' più di rugby

Hiddink ha sostituito Mourinho sulla panchina del Chelsea a dicembre

con buona pace di José Mourinho. Gli allenamenti di Hiddink non sono fatti solo di calcio:

Sono cresciuto come insegnante e preparatore fisico nelle accademie, ho praticato la boxe e il judo, perché abituano al combattimento leale. Spesso, nel riscaldamento, adotto una combinazione di rugby e pallamano, in modo da abituare i giocatori alla fisicità che voglio da loro in campo. 

Guus Hiddink cura molto la preparazione fisica dei giocatori

Ma le sorprese non sono finite, l'olandese ha svelato un altro piccolo segreto

Anche il wrestling è molto adatto ai calciatori, soprattutto per imparare come si cade. Se uno impara ad atterrare come un gatto, magari da giovane, ne avrà un grande vantaggio nella sua carriera

Hazard e Willian come Parisse e John Cena, insomma, ecco il segreto delle vittorie dei Blues. Anche se non sempre si vince, come ha svelato Hiddink 

La boxe? Sì, la pratico ancora... con mia moglie. Ma vince sempre lei. Sapete, le donne alla fine sono più forti di noi

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.