Norwich-Chelsea: vietato sbagliare

Il magic moment del Chelsea contro la voglia di invertire il trend di sconfitte del Norwich. La sfida tra 'Canaries' e 'Blues' regalerà conferme o sorprese?

88 condivisioni 3 commenti

di

Share

La 28^ giornata di Premier League, divisa tra martedì e mercoledì sera, vedrà la sfida tra il Norwich senza vittorie da sette gare e il Chelsea imbattuto da undici. Conferma o redenzione: questo lo slogan di un match difficile per ambo le squadre.

Magic moment vs. Bad day

L'1-0 dell'andata fu l'ultimo successo in Premier di José Mourinho sulla panchina del Chelsea. Tre settimane dopo, l'allenatore portoghese lasciò i Bleus dopo il 2-1 subìto dal Leicester di Ranieri. Sono passati due mesi e mezzo e undici gare, ma la sconfitta al King Power Stadium rimane, eccezion fatta per la Champions, il più recente KO dei Blues, ancora imbattuti sotto la gestione Hiddink. Un vero e proprio magic moment quello del Chelsea, che con l'olandese in panchina ha vinto quattro volte in campionato – passando dalla quindicesima all'undicesima posizione – e tre in FA Cup, raggiungendo i quarti di finale grazie al roboante successo per 5-1 contro il Manchester City.

L'ultima vittoria del Norwich è invece datata 2 gennaio (1-0 al Southampton): poi sono arrivate sei sconfitte e un pareggio. La classifica piange - diciassettesimo posto a pari punti col Newcastle che però ha una gara in meno - e una retrocessione che è tutto fuorché una remota possibilità. Neil deve affrontare anche il problema difesa, ben 19 gol presi negli ultimi sette incontri, a fronte di sole 6 reti realizzate.

Le scelte

Qui Norwich. Dopo la buona prestazione contro il Leicester, sarà di nuovo il 3-4-3 il modulo iniziale scelto da Neil. Assenze importanti per i Canaries: Wisdom è alle prese con un infortunio al ginocchio, Bamford non potrà scendere in campo per contratto (è in prestito proprio dai Blues). In dubbio anche Lescott e Hoolahan, nonostante il difensore abbia maggiori possibilità di partire titolare dal 1'.

Qui Chelsea. Hiddink dovrebbe confermare il solito 4-2-3-1, nonostante all'appello manchino entrambi i centrali di difesa titolari, ovvero Terry (ancora out dopo l'infortunio al bicipite femorale patito nella gara contro il Newcastle) e Zouma (stagione finita). Non sarà della sfida neanche Pedro, alle prese con un problema simile a quello di Terry, tuttavia l'olandese potrà contare per la prima volta su Alexandre Pato.

Probabili formazioni

Norwich (3-4-3): Ruddy; Bassong (Bennett), Klose, Martin; I.Pinto, Tettey, Howson, Brady; Redmond, Jerome, Naismith. Allenatore: Neil.

Chelsea (4-2-3-1): Courtois; Azpilicueta, Ivanovic, Cahill, Kenedy; Mikel, Fabregas; Willian, Oscar, Hazard; D.Costa. Allenatore: Hiddink.

Le dichiarazioni

Alex Neil:

Vogliamo rimanere in Premier, è come se stessimo combattendo per la nostra vita. Possiamo fare bene in queste ultime undici partite.

Guus Hiddink in conferenza stampa:

La squadra sta facendo benissimo: poco tempo fa eravamo vicini alla zona retrocessione, ora siamo a un passo dalla parte sinistra della classifica. Questo ci incoraggia ad andare avanti.

Numeri e curiosità di Norwich-Chelsea

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.