Sballo Leicester! Ulloa nel finale:1-0 al Norwich

La squadra di Ranieri gioca forse la peggior partita dell'anno, ma riesce a trovare tre punti fondamentali nel finale grazie a Ulloa, appena entrato.

2k condivisioni 55 commenti

di - | aggiornato

Share

Aveva ragione Claudio Ranieri, quando in conferenza stampa presentava la partita con il Norwich come più difficile ancora rispetto a quelle con Arsenal e Manchester City. Già, perché gli uomini di Alex Neil grazie a un'ottima organizzazione di gioco, hanno bloccato le Foxes fino all'89', quando Ulloa entrato da pochi minuti ha portato i suoi a una vittoria insperata .

La cronaca del primo tempo

Primo tempo non certo spumeggiante quello andato in scena al King Power Stadium. Le due squadre non sembrano avere fretta e fanno scorrere l'inizio di gara sui binari della noia. La prima occasione del match è al 13' ed è targata Leicester, ma il colpo di tacco volante in area di Okazaki, ben servito da Vardy, viene respinto dalla difesa ospite. La squadra di Ranieri alza la pressione, senza produrre però grosse chance fino al 27', quando uno slalom speciale di Mahrez (oggi non particolarmente ispirato) mette i brividi agli avversari e viene murato. Al 32' è ancora la capolista a rendersi pericolosa dalle parti di Ruddy, con una punizione dalla sinistra di Albrighton che per qualche centimetro non viene spizzata da Huth, prima di spegnersi sul fondo a pochi centimetri dal palo. Da questo momento è il Norwich a giocare meglio, dando continuità alla propria manovra offensiva e sfiorando clamorosamente il vantaggio al 38' con Jerome, ma il suo colpo di testa, su angolo battuto magistralmente da un ottimo Robert Brady, finisce a lato di pochissimo.

La ripresa e il guizzo di Ulloa

Musica che non cambia nei primi minuti del secondo tempo, con il Leicester che non riesce a sfondare il muro difensivo degli avversari, molto attenti e precisi a negare qualsiasi varco. Dopo 15 minuti le Foxes provano ad alzare la pressione avvicinandosi sempre più alla porta di Ruddy, ma senza mai creare grosse occasioni. Anzi è il Norwich all'83' a sfiorare il colpaccio con Redmond, ma il suo destro da fuori area si spegne di pochissimo sul fondo. Pubblico di casa che spinge il più possibile i proprio giocatori verso il gol, ma la squadra di Ranieri oggi appare meno lucida rispetto alle ultime uscite. All'89' minuto di gioco arriva il gol che può valere una stagione: dopo una manovra insistita Albrighton mette in mezzo un pallone su cui non arriva Jamie Vardy, ma è Ulloa (appena entrato) a fiondarsi e a siglare il gol del vantaggio. 1-0 e King Power Stadium in delirio. Minuti di recupero che vedono gli ospiti spinti in avanti alla ricerca di un clamoroso pareggio, ma devono arrendersi quando Kasper Schmeichel fa suo l'ultimo pallone messo in mezzo dai Canaries.

Getty Images

Per gli uomini di Ranieri una vittoria di fondamentale importanza per tenere a distanza di sicurezza Arsenal e Tottenham (impegnati domani rispettivamente contro Manchester United e Swansea). Adesso bisognerà recuperare subito le forze e prepararsi al match di martedì contro il WBA, in un'altra partita da non fallire. Il Norwich esce a testa altissima dalla partita, consapevole di poter giocarsi fino all'ultimo la salvezza.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.