Reazione delle inglesi in Europa League: si qualificano tutte!

Tutte le squadre di Premier League impegnate in Europa League accedono agli ottavi di finale. In attesa del ritorno degli ottavi di Champions League, ottimo risultato per il calcio inglese

L'autogol di Rodriguez che vale il 3-0 del Tottenham

120 condivisioni 6 commenti

di - | aggiornato

Share

Riscatto per le squadre in inglesi in Europa, almeno per quanto riguarda l'Europa League: Liverpool, Manchester United e Tottenham si regalano gli ottavi di finale.

Il Liverpool avanti di rigore

Il Liverpoolgrazie a un calcio di rigore di Milner, supera 1-0 sui tedeschi dell'Augsburg e li elimina dalla competizione, in conseguenza allo 0-0 dei primi 90 minuti in Germania. Partita brillante per gli uomini di Klopp, con un buon possesso palla, quasi il doppio dei tiri degli avversarie una buona organizzazione di gioco. Risultato che da fiducia ai Reds in vista della finale di Capital One Cup di domenica contro il City. 

Successo netto del Tottenham

Grandiosa prestazione invece per il Tottenham che elimina la Fiorentina con un sonoro 3-0. A White Hart Lane si gioca praticamente a una porta sola, con Mason che apre le danze nella prima frazione di gioco e Lamela bravo a chiuderla nella ripresa. Nel finale un autogol di Rodriguez arrotonda il risultato. Buona reazione degli uomini di Pochettino dopo l'eliminazione per mano del Crystal Palace in FA Cup.

Orgoglio Manchester United

Reazione in grande stile del Manchester United contro il Midtyjalland, anche se ad andare in vantaggio sono gli ospiti con il loro primo e unico tiro in porta di tutta la partita. La rete di Sisto sveglia i Red Devils che nel primo tempo hanno tempo prima di pareggiare (con un autogol di Budorov), e poi di sbagliare un rigore con Juan Mata. La ripresa è una vera e propria sagra del gol: il giovanissimo Rushford, schierato a sorpresa da Van Gaal come punta centrale, si regala una notte europea da sogno siglando una doppietta. Herrera (su rigore) e Depay fissano il risultato sul 5-1. 

E la Champions League?

Discorso diverso per quanto riguarda la Champions League: l'Arsenal ha retto più di un'ora sui campioni in carica del Barcellona per poi cadere sotto i colpi di Lionel Messi. Il Chelsea invece cede a Parigi contro il PSG nel finale (2-1), dopo una gara ordinata, seppur sofferta per larghi tratti. Se però per i Gunners c'è poco di cui sorridere, sui Blues vela un cauto ottimismo: la forma ritrovata nell'ultimo periodo e l'entusiasmo portato da Guus Hiddink potrebbero essere determinanti nella gara di ritorno a Stamford Bridge. 

Nella massima competizione si salva, per ora, solo il Manchester City: a Kiev contro la Dinamo Aguero, David Silva e Yaya Toure assicurano ai Citizens la vittoria per 1-3, che sa di passaggio del turno. Il ritorno all'Etihad dovrebbe essere una formalità. Per il club dello sceicco Mansour potrebbe arrivare la prima qualificazione ai quarti di Champions. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.