Juventus - Inter, il derby d'Italia vale oro

La Juventus ospita l'Inter per mantere il primato conquistato grazie alla lunga serie di vittorie, ma anche l'Inter vuole i tre punti per credere nella Champions

L'Inter continua a credere di poter arrivare al terzo posto

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Allo Juventus Stadium andrà in scena il derby d'Italia numero 166: sono 78 i successi della Juventus contro i 45 dell'Inter. La formazione guidata da Mancini è stata la prima nella storia a espugnare lo Stadium (impresa riuscita solamente a tre squadre) grazie all'1-3 conquistato nel novembre del 2012. Battere la Vecchia Signora, che vanta la miglior difesa del torneo, sarà però tutt'altro che semplice: i bianconeri non subiscono reti da sette gare, mentre la squadra meneghina non vince in trasferta dal 6 gennaio (poi due pareggi e due sconfitte).

Qui Juventus

Allegri ha apprezzato il carattere mostrato in settimana dai suoi giocatori che ha permesso di recuperare il doppio svantaggio contro il Bayern Monaco, anche se il passaggio del turno è ancora difficile. Il tecnico toscano dovrebbe confermare il 3-5-2. In difesa è probabile il recupero di Chiellini, fermo dalla trasferta di Frosinone, che dovrebbe affiancare Lichtsteiner e Barzagli. A centrocampo, invece, dovremmo assistere ai cambiamenti più rilevanti, soprattutto per l'infortunio subito contro i tedeschi da Marchisio. L'azzurro dovrebbe essere sostituito da Hernanes, ex della gara, che a sorpresa contro la squadra di Guardiola è stato protagonista di una buona prestazione. In attacco ballottaggio Morata-Mandzukic per decidere il compagno di reparto di Dybala, ma è probabile che si decida di puntare sul croato.

Qui Inter

L'Inter arriva a questa gara reduce dalla vittoria casalinga contro la Sampdoria, ma ha la necessità di ritrovare la continuità di risultati che nelle ultime settimane è mancata se davvero vuole raggiungere il terzo posto. Mancini può contare nuovamente su Kondogbia, a cui è stata tolta una giornata di squalifica rispetto alla sanzione subita inizialmente. Il francese dovrebbe essere schierato dall'inizio in un centrocampo a quattro, ritenuto l'assetto migliore per dare solidità alla squadra. In attacco dovrebbe essere Eder ad affiancare Icardi, vera bestia nera della Juventus a cui ha segnato sei reti in altrettante gare.

Le formazioni probabili

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Khedira, Hernanes, Pogba, Alex Sandro; Mandzukic, Dybala. All. Allegri

Inter (4-4-2): Handanovic; Nagatomo, Miranda, Murillo, D'Ambrosio; Biabiany, Medel, Kondogbia, Perisic; Eder, Icardi. All. Mancini

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.