Il Manchester United prepara 75 milioni per Aubameyang

I Red Devils gettano le basi per la prossima stagione e cercano un grande colpo in attacco: l'obiettivo si chiama Pierre-Emerick Aubameyang.

Aubameyang esulta con il suo Borussia Dortmund

288 condivisioni 16 commenti

di -

Share

Non deve essere facile chiamarti Manchester United e trovarti a metà febbraio fuori dalla Champions League, fuori dalla corsa al titolo inglese, fuori dalla League Cup, e con soli due obiettivi: un'improbabile rincorsa al quarto posto e una FA Cup che ancora deve entrare nel vivo.

Certo, la prospettiva migliora se le tue casse ti consentono di riprogrammare il futuro affidandoti a José Mourinho e a una campagna-acquisti che, comunque vada a finire, sarà opulenta come al solito. Da mesi si rincorrono i nomi per la ricostruzione dello United: dopo la candidatura di Mauro Icardi, che tuttavia l'Inter non vorrebbe lasciar partire, torna prepotentemente quella di Pierre-Emerick Aubameyang, per il quale, secondo il Sun, i Red Devils sarebbero disposti a scucire 60 milioni di pound, oltre 75 milioni di euro al cambio attuale.

Il centravanti del Borussia Dortmund si è definitivamente consacrato a suon di gol, 28 in 29 presenze stagionali, trascinando i gialloneri all'inseguimento impossibile del Bayern Monaco, e attirando su di sé le attenzioni dei grandi club europei. Veloce, potente e soprattutto spietato in area di rigore, Aubameyang assomiglia molto alla soluzione che lo United sta cercando per la sua conclamata sterilità offensiva (33 gol in 26 giornate, 1,27 di media a gara).

Responsabilità di Van Gaal, senza dubbio, ma anche i singoli hanno lasciato a desiderare: Anthony Martial ha talento ma è ancora discontinuo, Depay ha pagato a caro prezzo il salto dall'Eredivisie alla Premier League e per Wayne Rooney, nonostante un inizio 2016 ai suoi soliti livelli, c'è da fare i conti con l'infortunio ai legamenti del ginocchio destro che lo terrà fuori fino ad aprile.

Sulle tracce del gabonese non c'è solo il Manchester United: Arsene Wenger lo sta corteggiando da tempo, ma a quanto sembra con scarsi risultati. A dire il vero, il giocatore ha espresso più volte la sua preferenza per la Liga (sua madre è spagnola), e un paio di giorni fa, ai microfoni dell'Equipe, ha rilasciato una dichiarazione d'amore al Real Madrid:

Il sogno della mia infanzia era di giocare nel Real Madrid, l'ho anche promesso a mio nonno, che è originario di Avila, a 100km dalla capitale. Non sarà facile, ovviamente, ma ci penso sempre. La mia esultanza con la capriola è un omaggio proprio a Hugo Sanchez

Immaginiamo che lo United abbia comunque gli argomenti giusti per provare a convincere Aubameyang. In caso contrario, ci potrà sempre pensare Mourinho.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.