Deschamps su Benzema: "Non posso ancora convocarlo". Poi la gaffe su Koulibaly

Sull'attaccante del Real si attende la sentenza sul caso Valbuena. A Canal +, il ct della Nazionale parla in vista di Euro 2016: "Anche Karim vittima della stampa". E ancora: "Sto seguendo Koulibaly". Ma il giocatore ha già giocato con il Senegal

Un'immagine di Deschamps

173 condivisioni 4 commenti

di - | aggiornato

Share

Karim Benzema con la maglia della Francia, Didier Deschamps dice no. Il ‘caso Valbuena’ pesa ancora sull’attaccante del Real Madrid. In attesa di giudizio, il ct della Nazionale dei galletti ai microfoni di Canal + ha ammesso:

È una situazione che riguarda per ora la giustizia e la Federazione. Oggi non è selezionabile, non posso chiamarlo. Deciderà il presidente Noel Graet e aspettiamo le risposte del tribunale.
Per Karim, 24 presenze e 23 gol in stagione: un bottino niente male che potrebbe non bastare al giocatore per andarsi a giocare un Europeo in casa sua. Deschamps continua:
Da un punto di vista sportivo voglio avere la migliore squadra con i migliori giocatori. Nel caso di Karim c’è di mezzo un caso giurisdizionale. Dobbiamo solo aspettare per vedere come si svilupperanno le cose.
Poi sulle critiche al giocatore:
Valbuena è una vittima, è chiaro. Ma chi è stato criticato e denigrato dalla stampa è Benzema. L’elenco delle convocazioni? Tutti possono tornare, anche Mathieu. Rimane un top player, nonostante questo caso lo abbia condizionato psicologicamente e ha alterato le sue prestazioni con l’Olympique Marsiglia.

La gaffe su Koulibaly

Poi Deschamps è scivolato su una domanda, apparentemente innocua, del conduttore:

Aymeric Laporte (difensore centrale dell'Athletic Bilbao ndR) ha qualche possibilità di essere convocato?

La risposta del CT:

C'è molta competizione in quel ruolo. Sto seguendo Mathieu del Barcellona e Koulibaly del Napoli

Peccato però che il difensore azzurro classe 1991, nonostante sia nato a Saint-Dié-des-Vosges, abbia scelto di giocare con la nazionale senegalese, con la quale ha già disputato cinque partite, la prima delle quali addirittura a settembre.

Chapeau. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.