Serie A, 24esima giornata: Napoli e Juve vincono ancora, OK la Roma

Napoli e Juventus vincono con fatica e allungano in classifica su Inter, Fiorentina e Milan bloccate sul pari. Terzo successo consecutivo per la Roma, a -2 dalla Champions.

Higuain festeggia il rigore segnato contro il Carpi

66 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

BOLOGNA - FIORENTINA 1-1

Rallenta di nuovo la corsa della Fiorentina al terzo posto. Nel primo anticipo di giornata gli uomini di Sousa non vanno oltre il pari in casa del Bologna. I Viola passano in vantaggio con la prima rete in campionato di Bernardeschi, ma si fanno recuperare dall'ennesimo gol di Giaccherini, sempre più decisivo per i rossoblù. La salvezza matematica è sempre più vicina per il Bologna, ora a quota 30 punti.

GENOA - LAZIO 0-0

Poche emozioni e poco spettacolo al Ferraris e match che termina senza reti. L'occasione più ghiotta capita a Mauri che di testa colpisce la traversa. Il pareggio serve solo al Genoa che guadagna così un punto su Carpi e Frosinone, la Lazio invece rimane lontana da un piazzamento europeo.

HELLAS VERONA - INTER 3-3

L'Inter si ferma contro il Verona ultimo in classifica e perde l'occasione di superare la Fiorentina al terzo posto. Partono forte i nerazzurri con la rete di Murillo, ma si fanno rimontare dagli uomini di Delneri e vanno addirittura sotto con le reti di Helander, Pisano e Ionita. L'ingresso di Perisic nella ripresa cambia il volto della squadra che trova il pari con Icardi e lo stesso Perisic. Vittoria sfumata per il Verona, la squadra è viva ma la salvezza appare sempre più difficile.

SASSUOLO - PALERMO 2-2

Continua il momento no per il Sassuolo. Al Mapei Stadium va in scena una partita ricca di emozioni, che gli emiliani riescono a rimontare con le reti di Defrel e Missiroli, dopo l'iniziale vantaggio di Vazquez. Al 53' arriva però il gol di Djurdjevic che fissa il risultato in parità. Occasione persa per gli uomini di Di Francesco che non vincono da novembre, i rosaneri ottengono invece un buon punto salvezza.

FROSINONE - JUVENTUS 0-2

La Juventus passa anche a Frosinone, infila la 14esima vittoria consecutiva e si prepara nel migliore dei modi allo scontro diretto contro il Napoli. I ciociari tengono testa agli uomini di Allegri ma alla lunga i bianconeri cambiano passo e trovano le reti con Cuadrado e con l'ennesimo gioiello di Dybala, il tredicesimo in campionato.

TORINO - CHIEVO VERONA 1-2

È crisi per il Torino, che in casa viene sconfitto dal Chievo, superato in classifica proprio dai clivensi e fischiato dai propri tifosi. Solo illusorio il vantaggio firmato da Benassi, con i granata che subiscono la rimonta con l'autogol di Bruno Peres e il rigore trasformato due volte da Birsa. Continua la striscia negativa per la squadra di Ventura, che nelle ultime nove partite ha vinto una sola volta. Il Chievo ritrova la vittoria dopo 3 KO consecutivi.

MILAN - UDINESE 1-1

Dopo due vittorie si ferma la scalata dei rossoneri, bloccati in casa dall'Udinese. I bianconeri vanno avanti con il gol dell'ex Armero e vengono recuperati nella ripresa da Niang, al terzo gol di fila. Il Milan non approfitta dei mezzi passi falsi di Fiorentina e Inter e perde un'ottima occasione per avvicinarsi al terzo posto. Punto prezioso per i friulani.

NAPOLI - CARPI 1-0

Il Napoli trova l'ottava vittoria consecutiva in campionato, record storico per il club, e si prepara per il big match di Sabato prossimo a Torino. La squadra di Sarri si impone su un generoso Carpi, che resiste fino a metà del secondo tempo quando rimane in dieci per un'espulsione contestata di Bianco e pochi minuti dopo cede al rigore di Higuain. Il successo permette al Napoli di tenere a distanza la Juventus, che segue a due lunghezze di distanza.

ATALANTA - EMPOLI 0-0

Il primo posticipo di giornata si chiude a reti inviolate tra Atalanta ed Empoli. I bergamaschi hanno tre ottime occasioni che non vanno a buon fine, quarto punto nelle ultime nove partite e vittoria che manca dal 6 dicembre. L'Empoli invece non trova la vittoria da cinque giornate, ma la classifica rimane rassicurante.

ROMA - SAMPDORIA 2-1

Continua la cura Spalletti. Con il successo sulla Sampdoria, sono tre le vittorie consecutive per i giallorossi, che si rilanciano così per la conquista del terzo posto. Le reti per la squadra di Spalletti portano la firma di Florenzi e Perotti, al primo gol in maglia giallorossa. Inutile il gol degli uomini di Montella, arrivato con un'autorete di Pjanic su tiro di Fernando. Blucerchiati che sul finale sfiorano il pari con Cassano e colpiscono una traversa con Cassani, ma arriva l'ennesima sconfitta, e non escono più dal momento negativo. La Roma si porta a -2 dalla Fiorentina terza e torna a vedere la zona Champions League.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.