Il Celta Vigo batte il Gijon e agguanta il Real Madrid al terzo posto

In attesa di sapere cosa farà il Real contro l'Eibar; con la vittoria sul Gijon il sorprendente Celta Vigo raggiunge i Blancos al terzo posto.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

 Il Celta Vigo di Berizzo continua il suo ottimo campionato battendo, allo stadio Balaidos, lo Sporting Gijon. La vittoria non è stata semplice, ma ai biancocelesti, però, quest'anno sembra girare tutto nel verso giusto.

La cronaca del primo tempo

La partita si sblocca al 16', quando Nolito serve una gran palla a Bongonda: il centrocampista del Celta Vigo appoggia per Orellana che, in solitaria, spinge in rete la palla dell'1-0 per i padroni di casa. Al 24', ancora Bongonda prova un diagonale. para Cuellar. Al 37', ci prova anche Guidetti, l’attaccante trova lo spazio per la conclusione: la sfera è deviata da Hernandez e l'intervento di Cuellar è prodigioso. Al 41' Nolito porta a spasso due avversari e crossa per Bongonda, ma la girata del numero 7 colpisce la traversa. Si va al riposo con i padroni di casa meritatamente in vantaggio.

Un contrasto di gioco della partita tra Celta Vigo e Gijon.
Sfida combattuta tra Celta e Gijon.

Un secondo tempo al cardiopalma

La prima occasione per il Gijon arriva al 49' del secondo tempo, Espinosa, però, non riesce a colpire di testa da buona posizione. Il Celta Vigo sembra essere in grado di amministrare con sicurezza questo vantaggio, ma al 66' arriva il clamoroso pareggio degli ospiti. Castro, entrato da qualche minuto, sfrutta alla perfezione un errore difensivo del Celta e mette la palla alle spalle di Alvarez. Il Gijon prende coraggio e il Celta arretra pericolosamente il baricentro. Ancora Castro potrebbe segnare il clamoroso vantaggio ma, a cinque minuti dal termine, arriva l'erroraccio di Cuellar che rinvia addosso a Nolito e l’attaccante del Celta indirizza la sfera all'angolino. Il numero 10 non trovava la via del gol da quattro partite. All'88' ancora Nolito potrebbe realizzare la doppietta personale, ma la sua conclusione finisce sulla traversa. Dopo tre minuti di recupero arriva il fischio finale dell’arbitro Latre.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.