Lewandowski show: le reazioni dei protagonisti

Una parola ricorre più spesso: "incredibile". Maximilian Arnold fa autocritica: "Abbiamo fatto schifo"

0 condivisioni 0 commenti

Share

Otto minuti e 57 secondi. Tanto è bastato a Robert Lewandowski per ribaltare il risultato di una partita che al termine del primo tempo vedeva il Bayern Monaco sotto di un gol. Partito dalla panchina, l’attaccante polacco è sceso in campo nella ripresa e ha impiegato 537 secondi per entrare nella storia.

Sono felicissimo, è stato incredibile. Volevo solo tirare in porta, senza pensare a cosa sarebbe accaduto”. Ha aggiunto poi Lewandowski ai microfoni di Sky: “Eravamo sotto di uno, sapevamo solo che dovevamo fare meglio e segnarne almeno due. Cinque, però, è davvero incredibile”.

Quando sei in campo, sei concentrato sulla partita, ma quando ho segnato il quarto gol ho guardato il tabellone e ho visto che eravamo solo al sessantesimo. Ho pensato: ‘Ooh!’”.

Il primo a non credere ai propri occhi è stato il suo allenatore, Pep Guardiola: “Non ho mai visto una cosa del genere. Né da allenatore, né da giocatore. Cinque gol in nove minuti. Sono davvero felice per Robert: giochi male per 45 minuti e poi ne fai cinque in nove minuti. Non so spiegare come sia successo”. 

Dello stesso avviso, ma di umore diametralmente opposto, Dieter Hecking:
Cosa posso dire? Un giocatore di classe mondiale segna 5 volte in porta e avrebbe potuto farne sette. Ma con qualità che ha la mia squadra questo non sarebbe dovuto accadere. Abbiamo giocato un buon primo tempo, il Bayern non aveva ritmo. Poi, però, sono arrivati questi nove minuti. Incredibile”.

Chi invece non l’ha presa proprio bene è il centrocampista del Wolfsburg Maximilian Arnold:
Non sappiamo spiegare cosa sia accaduto. C’è poco da dire, abbiamo fatto schifo”.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.