Caso De Gea: il Real Madrid accusa il Manchester United

Comunicato ufficiale sulla pagina degli spagnoli: "Abbiamo fatto tutto il possibile"

0 condivisioni 0 commenti

Share

Il mancato trasferimento di David De Gea al Manchester United ha del clamoroso. Le responsabilità di quanto accaduto rimbalzano da ieri sera tra Spagna e Inghilterra, in attesa delle versioni ufficiali dei due club. 

Il primo a rompere il silenzio è stato il Real Madrid, che sul suo sito ufficiale ha pubblicato un comunicato che di fatto scarica tutte le colpe sul club inglese

Ecco il testo integrale: 10 punti che analizzano meticolosamente la giornata di ieri. In attesa della risposta del Manchester United che, c'è da giurarci, non si farà attendere. 

"In relazione agli eventi di ieri e al trasferimento del giocatore David de Gea, il Real Madrid vuole precisare:

1. Il Manchester United non ha aperto nessuna trattativa ufficiale per David de Gea fino a ieri mattina.

2. Il Real Madrid, nonostante le difficoltà di un'operazione di questo tipo nell’ultimo giorno di mercato, ha accettato di iniziare le trattative.

3. Il Manchester United ha dato inizio alle trattative di ieri mattina, solo a condizione del raggiungimento di un accordo con il giocatore del Real Madrid Keylor Navas per il trasferimento al club britannico in questa stagione, e ha informato i rappresentanti del giocatore.

4. Il Real Madrid e Manchester United hanno raggiunto rapidamente accordo sul trasferimento di entrambi i giocatori. Dopo la stesura dei relativi documenti contrattuali necessari e al fine di procedere con il tempo sufficiente per la redazione sia della documentazione da inviare alla FIFA (tramite TMS), sia di quella da far recapitare alla LFP (la Lega calcio spagnolo NdT), il Real Madrid ha inviato i contratti al Manchester United alle 13: 39 ora spagnola.

5. Il Manchester United ha inviato le sue osservazioni ai contratti solo otto ore dopo, alle 21:43 ora spagnola, oltre ad alcune piccole modifiche. Non essendo rilevanti, tutte le modifiche sono state accettate immediatamente dal Real Madrid, con l'intenzione di registrare per tempo il giocatore.

6. Il Real Madrid, dopo le firme dei giocatori De Gea e Keylor Navas, ha inviato i contratti firmati al club inglesi alle 23:32 ora spagnola, attendendo di ricevere i documenti finali controfirmati dal Manchester United .

7. Il Manchester United ha raggiunto l'accordo definitivo con i rappresentanti di Keylor Navas alle 23:53 ora spagnola ed è in quel momento che i contratti vengono inviati al giocatore per essere firmati.

8. Il Manchester United ha inserito nel TMS della FIFA i dati di David de Gea e non quelli di Keylor Navas alle 00:00 ora spagnola, e contemporaneamente al Real Madrid i contratti di cessione firmati. Il Real Madrid riceve la documentazione completa alle 00:02 e tenta di accedere al TMS, ma il sistema risultava già chiuso.

9. Al 00:26 ora spagnola il sistema informatico della Fifa (TMS) recapita un invito al Real Madrid per completare i dati del giocatore David de Gea, dato che il termine per l'iscrizione in Inghilterra rimane aperto fino a oggi. Il Real Madrid, nell'eventualità di un contenzioso nel trasferimento del giocatore, ha deciso di sottoporre il contratto alla Professional Football League, pur sapendo che i termini erano scaduti .

10. In breve, il Real Madrid ha fatto tutto il necessario, e in ogni momento, per completare questi due trasferimenti."

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.