Le pagelle del Rally di Finlandia

Andrea Crugnola dà i voti ai piloti del WRC

0 condivisioni 0 commenti

Share

Latvala is back!
Weekend perfetto per il pilota finlandese che dopo la vittoria dello scorso anno si conferma il pilota più veloce nella sua gara di casa.
Ottimo anche Ogier che contiene i danni chiudendo secondo e bella prestazione anche per Ostberg che completa il podio.
Hyundai, M-sport e Meeke in difficoltà.

Latvala voto 10: week-end semplicente perfetto: nessuna sbavatura, sempre sul pezzo e con una gran voglia di vincere che lo fa arrivare all'obbiettivo che si era prefissato dopo il rally di Polonia.

Ogier voto 10: anche per lui un fine settimana senza errori, chissà se non avesse spazzato le strade per due giorni come sarebbe finita.

Ostberg voto 9: conclude dietro alle due Volkswagen, meno veloce del compagno di squadra Meeke, ma più consistente nei momento critici e meno falloso. Ora arriverà l'asfalto, terreno che non ama molto: vedremo come se la caverà in Germania!

Neuville voto 6.5: sbaglia allo shakedown rovinando parecchio la sia i20, ma i meccanici fanno il miracolo e gliela sistemano in tempo per la partenza. non essendo mai stato competitivo decide intelligentemente di portare a termine una gara senza errori e chiude quarto.

Tanak voto 5.5: davvero un peccato per l'errore che gli ha fatto perdere molto tempo, perché dopo le prime prove speciali aveva dato l'impressione di potersi giocare come minimo il podio.

Hanninen voto 7: lontano da un po' dal circus iridato, chiude al sesto posto e fa qualche discreto tempo a fine gara: con più allenamento avrebbe potuto fare meglio!

Prokop voto 6: al solito gara tranquilla per il pilota ceco, che senza commettere il minimo errore e dopo due 0 nelle scorse prove, torna a fare punti.

Bertelli voto 6: finisce una gara senza nessuna toccata e soprattutto riesce a percorrere tutti i km della gara, quindi ad incamerare molta esperienza. Dopo due apparizioni e alcuni ritiri in terrea finlandese, riesce a vedere il podio!

Sordo voto 4: dopo due week-end storti doveva cercare una prestazione positiva per rilanciarsi in orbita Hyundai, ma si infossa e perde 5 minuti chiudendo fuori dai punti.

Evans voto 6: caparbio e molto professionale a portare la macchina alla fine della prima tappa, anche con un braccio posteriore rotto.
Gran meccanico e riparazione perfetta. Vedremo in Germania come andrà, dopo la vittoria della power stage dello scorso anno.

Kubica voto 5.5: parte molto bene, bella top five ma a metà della prima tappa deve abbandonare per un problema all'alternatore.
Riparte per la seconda tappa dovendo pulire la strada, ma i suoi tempi non sono niente male. Purtroppo l'errore sull'ultima prova speciale lo mette k.o. Vedremo in Germania come andrà!

Meeke voto 4: un vero peccato perché poteva arrivare sul podio. Ha dimostrato di avere il passo dei piloti VW e sarei curioso di vederlo sulla Polo. Purtroppo è troppo falloso e ora il suo posto in Citroen non è più così sicuro.

Mikkelsen senza voto: parte bene ma meno del solito. Poi sbaglia completamente distruggendo la sua Polo. A causa dei danni non potrà essere al via nemmeno al rally di Germania.

Paddon senza voto: anche lui come Mikkelsen parte alla grande: primo della truppa Hyundai come succede ormai da tre gare a questa parte, ma rovina tutto con un gran botto. Fortunatamente nessuna conseguenza per lui e il suo navigatore.

Ora, dopo gennaio si ritornerà sull'asfalto e i valori i campo cambieranno.
Vedremo chi fra VW, M-sport, Citroen o Hyundai sarà più veloce e aspettiamoci anche delle belle sorprese con un Robert Kubica che non starà di certo a guardare. Soprattuto su un fondo nel quale può vantare molti chilometri!


di Andrea Crugnola

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.