Rally di Finlandia, Road Book

Marco Giordo ci presenta le gare del week-end

0 condivisioni 0 commenti

Share

Tutto è pronto ad Jyväskylä per la 65a edizione del Neste Oil Rally Finland, la Woodstock dei rally, l’happening per antonomasia per gli appassionati di questo sport. “The show is ready to go”, con l’idolo di casa Jari-Matti Latvala che nella “Jyväskylän Suurajot” avrà un solo obbiettivo, quello di battere per il secondo anno consecutivo il leader del mondiale e suo compagno di squadra Sébastien Ogier. 

Conoscendolo bene, il “cannibale” francese cercherà anche in Finlandia di giocare al gatto col topo con i suoi avversari, per poi “sbranarli” nella volata finale. La battaglia sulle spettacolari prove speciali del Keski Suomi (la Finlandia Centrale) si preannuncia quindi come da tradizione, incerta e ricca di emozioni dall’inizio alla fine, in un rally che si giocherà come sempre sul filo dei secondi. Ecco perché nel prossimo weekend l’ottava prova di questa stagione iridata, diventerà ancor di più un appuntamento da non perdere per le decine di migliaia di appassionati provenienti da tutta Europa. 

In pratica è l’ultimo jolly a disposizione da giocare da parte dell’idolo dei finlandesi per riscattarsi dopo una stagione sinora deludente. Il 30enne pilota di Tuuri può e deve fare ad Jyväskylä bottino pieno, tra l’altro ha già vinto questa gara nel 2010 e nel 2014, ed è l’ultimo “flying finn” ad esserci riuscito. Ed ha ancora ha una voglia matta di riprovarci. Ma attenzione l’impresa non sarà facile per lui, perché questa sarà una gara sprint lunga ben 40 km cronometrati in meno dello scorso anno.

Sono 67 gli equipaggi iscritti a questa 65a edizione del Rally di Finlandia, l’ Jyvaskylan Suurajot, che prevede un percorso di 20 prove speciali suddivise in quattro giornate per complessivi 320 km cronometrati. Dopo lo shakedown in programma al mattino di giovedì 30 luglio sui 4,62 km della speciale di Ruhuimaki, quella resa famosa dai suoi salti, alle ore 18 è poi in programma la prima prova speciale, il crono cittadino di Harju di soli 2,27 km (già disputato lo scorso anno) che andrà in onda in diretta su FOX Sports. 

Poi la giornata di venerdì 31 luglio, la più lunga dell’intera gara, tutta ambientata nella zona di Jamsaa a sud di Jyvaskyla. Sono 158,43 i km cronometrati previsti suddivisi in 4 speciali ripetute due volte, le classiche di Pihlajakoski (14,51km), Paijala (23,56 km), Ouninpohja (34,39 km) e Himos (5,62 km), a cui si aggiungerà in serata un passaggio sui 2,27 km del crono di Harju, trasmesso in diretta alle 18 da FOX Sports. 

Sabato 1° agosto la terza giornata ha in programma 131,04 km cronometrati tutti ubicati ad ovest di Jyvaskyla e suddivisi in 4 speciali ripetute due volte, quelle classiche di Mokkipera (13,84 km), Jukojarvi (21,14 km), Surkee (14,95 km), e Horkka (15,59 km). 

Infine domenica una tappa finale corta composta da sole due speciali, vale a dire la cosiddetta storica "prova museo" di  Myhinpaa di 14,13 km ripetuta due volte, che nel suo secondo passaggio sarà valida come power stage ed andrà in onda in diretta alle ore 12 su FOX Sports.


di Marco Giordo

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.