Rally di Finlandia, flat out a nord di Helsinki

Lucio Rizzica ci presenta il prossimo appuntamento del WRC

0 condivisioni 0 commenti

Share

È dal 1973 che la ghiaia superveloce della Finlandia regala spettacolo agli appassionati di rally. E anche quest’anno non sarà una delusione, equipaggi motivati e pronti ad affrontare i tracciati spettacolari a nord di Helsinki, fino a Jyväskylä in Finlandia centrale. 

Dal 30 luglio al 2 agosto tornerà infati quella gara che affonda le sue radici nella Jyväskylän Suurajot (Jyväskylä Grand Prix), che nel 1951 si impose subito e conquistò il titolo di rally dei 1000Laghi quattordici anni più tardi, fino a trasformarsi in Neste Rally Finland e Neste Oil Rally di Finlandia (un atto ‘politico e commerciale’ che ha consentito di aumentare l’appeal e rendere il prodotto più internazionale). Sempre nella costanza di un evento ad alta velocità su strade sterrate lisce e ghiaiose disseminate di salti e di creste e fiancheggiate da alberi e laghi. 

L’edizione 2015 è un misto di vecchio e nuovo, includendo la prova quasi sprint di Harju, speciali di resistenza e quell’Ouninpohja che ritorna nel programma e verrà percorsa due volte. Due i passaggi anche a Horkka, con inserite parti dei vecchi stadi Leustu e Painaa, mentre Jukojärvi ha una sezione di apertura ottimizzata e modificata per il 2015. Un ultimo cambiamento riguarda poi Myhinpää, subentrata a Ruuhimäki come Power Stage. Dopo aver trionfato nel 2010 e di nuovo la scorsa stagione, Jari-Matti Latvala cercherà una rivincita e la terza vittoria in Finlandia, per eguagliare i successi del connazionale Juha Kankkunen. Una vittoria permetterebbe poi a Latvala di risollevare una stagione anonima. Anche se è sempre più arduo battere il compagno di squadra Sébastien Ogier, che è in corsa per un terzo titolo mondiale dopo aver vinto cinque gare su sette in questa stagione.

In seguito al ritiro di Mikko Hirvonen dalla WRC alla fine del 2014, Juho Hanninen è l'unico altro finlandese presente nel World Rally Car. Anche se l'ex campione europeo sta già raschiando il barile per partecipare alla gara casalinga. All’esordio in WRC, in Finlandia, anche il russo Aleksey Lukyanuk

Ma è la partecipazione di piloti locali è confermata in massa in WRC2 e WRC3. L’astro nascente Esapekka Lappi è il favorito in WRC2, in particolare dopo il ritiro del leader del campionato Jari Ketomaa per motivi fisici. Jarkko Nikara guiderà la Autotek Motorsport Ford Fiesta R5 accanto al leggendario co-pilota finlandese Kaj Lindström. Henri Haapamäki, Teemu Suninen e il vincitore del premio AKK Jari Huttunen sono i finlandesi che invece lanciano l’assalto al WRC3 con Haapamäki e Huttunen ammissibili anche per la vittoria Junior WRC sulla Citroën DS3 R3Ts. Pronosticabile un successo finlandese anche nel DMACK Fiesta Trophy, in cui Max Vatanen, il figlio del campione del mondo rally 1981 e due volte vincitore del Neste Oil Rally di Finlandia Ari Vatanen. 


di Lucio Rizzica

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.