3 cose che (forse) non sapete su Ingolstadt

La squadra della Baviera è stata promossa per la prima volta nella storia in Bundesliga

0 condivisioni 0 commenti

Share

Quanti di voi, quando hanno saputo che l’Ingolstadt 04 è stato promosso in Bundesliga, si sono chiesti “Chi”? Domandarselo è lecito, dal momento che questa squadra non ha una grande storia calcistica alle spalle: basti pensare che lo 04 apposto al nome sta per 2004, l’anno in cui le due squadre di questa città – ESV e MTV Ingolstadt – si fusero.

Vi diciamo allora tre cose che, forse, non sapete a proposito di questa città, che fa parte dell’area metropolitana di Monaco ed è il sesto centro più popoloso della Baviera con più di 120mila abitanti.

AUDI - Ingolstadt è la città dell’Audi: la casa automobilistica tedesca è lo sponsor della squadra, è presente sulle magliette e ha finanziato la creazione dello stadio della squadra, l’Audi SportPark , inaugurato nel 2010 e contenente  15mila posti

Peraltro l’Audi è particolarmente presente in Bundesliga, dal momento che sponsorizza anche Amburgo, Borussia Mönchengladbach e Werder Brema, oltre a sedere nel consiglio d’Amministrazione del Bayern Monaco. Audi fa parte del gruppo Volkswagen, che è sponsor principale del Wolfsburg

ILLUMINATI - Ingolstadt è anche la città in cui è stato fondato l’Ordine degli Illuminati, società segreta nata nel XVIII secolo in alternativa alla massoneria. La società è stata citata nel  romanzo di Dan Brown Angeli e Demoni, in cui il protagonista si spaccia come membro del suddetto ordine per uccidere quattro vescovi della Chiesa Cattolica.

FRANKENSTEIN - Un rapporto più diretto con la letteratura  Ingolstadt lo ha da molto più tempo: a inizio ‘800 Mary Shelley decise di ambientare qui la celebre novella, in cui il dottor Victor Frankenstein crea il proprio mostro.

Curiosità di una squadra che impareremo a conoscere grazie alla Bundesliga. Sperando che il gol, incluso nel nome della città, porti fortuna; anche se, a voler essere pignoli, in tedesco gol si dice tor.

 

Di Karim Barnabei

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.