La lettera di un tifoso del Liverpool a Raheem Sterling

Non siamo contenti neanche noi di aver vinto un solo trofeo in nove anni. Ma noi, resteremo e combatteremo

0 condivisioni 0 commenti

Share

Caro Raheem, 

finalmente sei andato via. I tuoi giochetti con i mass media hanno fatto il tuo gioco e ti stai dirigendo per la East Lancs, per andare a giocare nella seconda squadra più famosa della seconda città più famosa del Nord Ovest. Buona fortuna per la tua nuova avventura, senza rancore, spero che funzioni. Non posso dire che parlo a nome di tutti i tifosi del Liverpool nell’augurarti buona fortuna e specialmente nel dire che non ci sono rancori - ho sentito augurarti molte cose e la fortuna di certo non era quella che andava per la maggiore. Ma tutte le cose giungono al termine e ora hai un nuovo gruppo di tifosi da rendere felice. Come ti ripeto, buona fortuna.

Questi tuoi nuovi tifosi probabilmente non sono d'accordo sul fatto che la loro sia la seconda città più famosa nel Nord Ovest, e ne hanno tutto il diritto, ma credo che sarebbe difficile per loro non essere d'accordo sul fatto che la loro sia la seconda squadra più famosa della città. Prendi i soldi e per un secondo guarda tutto dal di fuori, prova, e ti accorgerai di esserti trasferito in quello che può essere definito l’Everton di Manchester.

Nella mia esperienza i loro tifosi sono in realtà brave persone, la stragrande maggioranza di coloro che ho conosciuto nel corso degli anni possedevano un grande senso dell'umorismo, ma avevano bisogno di una massiccia dose di umiltà. Non c'è dubbio che ci sarà una nuova generazione di fan tra quelli della vecchia guardia, come avviene in ogni club che torna a vincere; sono quelli che sono lì solo per i trofei e non saranno lì nei momenti di magra. Mi vengono in mente un paio di giocatori del genere. Comunque, ti stai trasferendo in un club con tanti tifosi - ma stai lasciando dietro di te un club che ne ha un numero molto più grande.   

Forse non lo hai letto, ma il tuo nuovo compagno di squadra (ma solo per poco tempo), James Milner, lo ha fatto notare all'inizio di questa settimana. Al tempo amava il suo Manchester City e senza dubbio si sarà sentito molto triste nel lasciare i suoi vecchi tifosi, i suoi amici e così tanti ricordi, ma ha già parlato della "grandezza" del Liverpool, e "di quanto questa grandezza sia riconosciuta a livello mondiale". Come ha detto lui, il Liverpool "è di un livello superiore”.

Capisco perfettamente che stai andando lì per vincere e giocare ad alti livelli contro i giocatori migliori. Che tu ci creda o no, è la stessa cosa che i tifosi del Liverpool vogliono per la loro squadra. Non siamo contenti di aver vinto un solo trofeo in nove anni o di essere fuori dalla Champions League (quando in realtà c’eravamo qualificati), ma non per questo ci siamo strappati di dosso le nostre maglie e le nostre sciarpe Rosse e abbiamo saccheggiato uno dei negozi di Mike Ashley. Resteremo e combatteremo. Noi facciamo così.  

Noi non abbiamo dimenticato i risultati che hai ottenuto nella miglior mezza stagione che hai giocato con noi, la seconda metà del 2013-14. Non la dimenticheremo mai, anche se alla fine non c’era nulla da vedere. Non dimenticheremo mai le ali di folla lungo Anfield Road quando il bus della squadra scendeva piano lungo la via, tra gli striscioni pieni di riferimenti alla grande storia di questo squadra e il fitto fumo dei fumogeni, mentre i tifosi cantavano a squarciagola con tutto il cuore, dimostrando a tutti quanti erano su quel bus cosa significava questo club per loro.

Questo club è un tutt’uno con i suoi tifosi, anche se a volte sembra che questa cosa si dimentichi del tutto. 

Questi tifosi combattevano per il loro club quando tu eri ancora a scuola, nella stessa scuola del Merseyside dove ti sei trasferito per finire i studi, dopo che Rafa Benitez e Frank McParland ti avevano portato alla Liverpool Academy dandoti una po' di tempo. Mentre tu eri lì, noi marciavamo su Anfield facendo sentire la nostra voce in tutto il mondo, soprattutto a Wall Street. 

Abbiamo fatto in modo che tutti sapessero che non avremmo svenduto il club così facilmente come volevano i nostri proprietari e tutte le persone che ci volevano vedere affondare. Abbiamo combattuto in modo che ci fosse ancora una squadra per farti avere la tua grande occasione. Se avessimo combattuto come hai fatto tu, non ci sarebbe stato mai più il Liverpool Football Club.

Vedrai tornare molto presto questa lotta se il Liverpool non inizierà a trovare di nuovo quelle vittorie che tu hai deciso di ottenere andando altrove. Vedrai tutto questo da lontano, ma vedrai che sarà stato necessario. Probabilmente non servirà, e noi speriamo davvero che sia così, perché può darsi che inizieremo questa stagione con una squadra di giocatori con il cuore e l'atteggiamento giusti per combattere con le unghie e i denti in mezzo al campo, per raggiungere quelle vittorie che vogliono i tifosi, invece di una squadra frammentata senza cattiveria e che si aspetta che tutto le venga servito su un piatto d’argento.  

Forse ci hai quasi fatto un favore enorme, quindi grazie per questo. La tua intervista con la BBC non solo ha messo nero su bianco che ti sei trasferito per soldi in una squadra a 30 miglia da qui, ma ha messo in evidenza il fatto - ed è innegabile - che il Liverpool sta facendo molto meno di quanto dovrebbe. È chiaro che tifosi del Liverpool non permetteranno che il livello delle aspettative scenda ancora di più, e il tempo delle scuse è già stato superato.

Ci sono anche 49 milioni di sterline che ci prederemo grazie a te. Per tutto il potenziale che hai - e ne hai tanto – dovrai disputare un’ottima stagione in prima squadra. Potrebbe essere un buon affare per il tuo nuovo club, se risulterai all'altezza di quello che è il tuo potenziale. Ma il Manchester City corre un rischio molto più grande del Liverpool. Da parte nostra il pericolo sarà di spendere più o meno saggiamente questa manna arrivata dal cielo.

Proprietari, manager, allenatori e giocatori vanno e vengono, alcuni vanno via rimanendo in rapporti migliori rispetto ad altri, alcuni lasceranno più di un ricordo rispetto ad altri. Nel giro di cinque anni, riusciranno i tifosi del Liverpool ad avere più di qualche ricordo di te con la maglia Rossa? In ogni caso non ci sarà nulla per cui tu dovresti essere ricordato.  

Verrai ricordato per un palloncino bianco e per esserti comportato da egoista in campo.

Buona fortuna e arrivederci. 

I Migliori auguri,   


Jim, tifoso del Liverpool


Trovi il testo originale qui

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.