Casillas va al Porto

Dopo 25 anni e oltre 700 presenze, il capitano del Real Madrid sta per trasferirsi in Portogallo

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Share

È stato messo inaspettatamente davanti a tutti. Iker Casillas è il volto della campagna di lancio delle nuove magliette del Real Madrid: tutti gli altri big, da Cristiano Ronaldo a James e Benzema, gli stanno alle spalle.

Ora, però, Adidas dovrà trovare una nuova disposizione e un nuovo volto in primo piano: Iker Casillas è vicino a un trasferimento al Porto.

Il numero 1 dei blancos, secondo la maggior parte dei quotidiani spagnoli, lascerà Madrid, dopo una vita trascorsa al Real: sono passati 25 anni da quando, a 8 anni nel 1990, arrivò nelle giovanili e quasi 16 anni dalla sua prima presenza col Real.

Due conversazioni hanno convinto Iker che, a 34 anni e nonostante altri due anni di contratto, è giunto il momento di cambiare aria e di percorrere 560 km in direzione Oporto. La prima con il nuovo allenatore Rafa Benitez, che gli ha spiegato quanto creda in Keylor Navas e che la società sta facendo di tutto per arrivare a De Gea; Casillas avrebbe combattuto per essere il secondo o il terzo portiere della squadra. Negli ultimi giorni, la seconda chiacchierata: una telefonata con Lopetegui, allenatore del Porto, che lo ha convinto della bontà del progetto, tra Champions League da giocare e posto da titolare garantito (vista la cessione di Fabiano al Fenerbahce).

L’ultimo scoglio riguardava l’ingaggio ed è stato superato: il Porto era disposto a rendere Casillas il giocatore più pagato in rosa, con 2,5 milioni all’anno per due stagioni (e un’opzione per il 2017/18). Il problema è che a Madrid avrebbe guadagnato 6,5 milioni in questa stagione e 6 nella prossima. Il capitano del Real, consapevole che alla sua età la parabola è obbligatoriamente discendente, non voleva rinunciare a un ingaggio che, molto probabilmente, non raggiungerà più in futuro.

Il Real Madrid è stato disposto a pagare la differenza, ma non interamente, visto che, per la società di Florentino Perez, questi soldi equivalgono a 25 milioni lordi. Sfruttando il sistema fiscale portoghese (più leggero di quello spagnolo), l'accordo è stato trovato a 3,5 milioni netti a stagione.

Dopo 25 anni,  723 presenze, migliaia di parate e quasi 65mila minuti giocati con la maglia merengue, le storie di Casillas e del Real Madrid saranno scritte su libri differenti.

 

Di Karim Barnabei

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.