Rally di Polonia: Road Book

di Marco Giordo

0 condivisioni 0 commenti

Share

La sede della 72a edizione del “Rajd Polski” sarà anche stavolta Mikolajki, una simpatica cittadina turistica situata 230 km a nord di Varsavia, non lontana dal confine con Russia e Lituania, nelle due regioni ricche di grandi laghi denominate Warmia e Mazury, in pratica nella vecchia Prussia. 

Sarà quella in programma questo week end la settima gara della stagione, che affronta così il suo giro di boa. Si tornerà a correre per il secondo anno di seguito a casa di Robert Kubica, un remake diverso però rispetto allo scorso anno quando la gara era stata in parte un vero flop. La tappa in Lituania era stata infatti un disastro, sia per la lunga distanza delle speciali da Mikolajki, oltre 200 km, che perché si era sprecato un intero giorno di gara per percorrere solo 59 km cronometrati. 

Tornando alla gara, il percorso del Rally di Polonia prevede tre tappe in programma dal 2 al 5 luglio e 313,53 km cronometrati suddivisi in 19 prove speciali, tutte su sterrato. Un percorso quasi completamente inedito per i piloti, visto che il 90% è praticamente nuovo, un particolare che renderà la corsa davvero interessante. 

La gara prenderà il via giovedì 2 luglio con la super speciale di Mikolajki Arena (2,50 km) che andrà in onda alle 20 su FOX Sports 2, poi venerdì 3 si continua con la prima tappa composta da 155,04 km cronometrati suddivisi in 8 speciali. Dopo la prova di Gorklo (13 km) i piloti infatti percorreranno due volte il crono di 14,75 km di Goldap (che costeggia la frontiera russa e la vicina Kaliningrad, importante base navale sul Baltico), di Babki (14,65 km) e di Stanczyki (39,12 km), la speciale più lunga della gara. La giornata terminerà poi in serata con la super speciale di Mikolajki Arena (2,50 km)

La seconda tappa prevede invece 7 prove speciali per complessivi 129,29 km cronometrati, quella di Paprotki (23,15 km) che andrà in onda in diretta alle ore 12 su FOX Sports 2, e quelle di Mazury (17,70 km), Wieliczki (12,87 km) e Swietajno (21,25 km) ripetute due volte a cui si aggiungerà in serata la super speciale di Mikolajki Arena (2,50 km). 

Infine la giornata finale di domenica sarà tutta ambientata nella zona di Mikolajki con 29,20 km cronometrati e 2 crono, in pratica la speciale di Baranowo di 14,60 km ripetuta due volte, che nel secondo passaggio fungerà da power stage e sarà trasmessa in diretta da FOX Sports 2.  

Saranno ben in 74 al via. Tanti infatti sono gli iscritti al 72° Rally di Polonia, un numero interessante dovuto al fatto che oltre ai partecipanti al mondiale e al Wrc 2, nella gara polacca saranno al via anche il Wrc 3, il mondiale Junior e il Trofeo Fiesta DMack. Saranno 14 le Wrc al via con i prima fila l’idolo di casa Rober Kubica (Ford Fiesta Wrc) ed una sola new entry, quella dell’olandese Kevin Abbring al volante della quarta Hyundai i 20 Wrc. 

Sono ben 30 invece gli iscritti al Wrc 2, con il ritorno nel Produzione di Max Rendina, che dovrà vedersela contro il francese Foulon, l’andorrano Carchat e Marco Tempestini (Subaru Impreza). Al via nello Junior anche il più giovane dei Tempestini, Simone, navigato da Matteo Chiarcossi, nel monomarca (valido anche per il Wrc 3) riservato alle Citroen Ds3 R3T. 

Al Wrc 3 sono iscritti anche gli equipaggi di ACI Team Italia, vale a dire Crugnola-Ferrara (Renault Clio R3T) e Andolfi-Scattolin (Peugeot 208 R2), che puntano a far bene dopo le positive esperienze in Portogallo e Sardegna e, novità dell’ultimora, gli esordienti De Tommaso-Bosi sulla seconda Peugeot 208 R2 della Romeo Ferraris che hanno sostituito all’ultimo momento Testa-Inglesi, che per motivi personali hanno voluto al momento sospendere il loro programma mondiale. 

Infine nel DMack Trophy sono 12 i piloti al via, tra i quali su Ford Fiesta R2 c’è anche il veneto Edoardo Bresolin.


di Marco Giordo

 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.