Leicester City, i candidati per la panchina

Chi sarà il prossimo allenatore dei Foxes? Ecco una lista di possibili successori di Nigel Pearson

0 condivisioni 0 commenti

Share

• Nigel Pearson è stato esonerato dal Leicester ieri sera

• I Foxes sono stati protagonisti di una miracolosa salvezza

• Ecco alcuni nomi che circolano in Inghilterra per la successione in panchina

Nigel Pearson è stato sorprendentemente esonerato dal Leicester City nonostante la salvezza ottenuta nel finale di stagione e le due promozioni da quando è diventato allenatore dei Foxes nel 2011. I motivi sono da andare a cercare fuori dal campo e ve li abbiamo spiegati qui, ma quel che conta adesso per la squadra è trovare al più presto un successore per la panchina del King Power Stadium. Ecco una lista di possibili candidati.


Sean Dyche

Retrocesso dopo appena una stagione in Premier League con il Burnley, Dyche si è fatto comunque parecchi ammiratori negli ultimi 9 mesi. Determinato e roccioso come Pearson, Ginger Mou, come lo chiamano in Inghilterra, può dare continuità alla squadra già in parte costruita: per usare una metafora, sarebbe un trapianto dello stesso spirito. E' il nostro favorito.

 

Kevin Phillips

Non ha mai allenato una prima squadra, ma è entrato nello staff tecnico del Leicester un paio d'anni fa, dopo aver chiuso la carriera da calciatore proprio con i Foxes. Conosce bene le aspettative e le ambizioni della proprietà, anche se promuoverlo capo allenatore potrebbe essere un rischio consistente.

 

Martin O'Neill

62 anni, attualmente è il commissario tecnico dell'Irlanda del Nord, potrebbe essere tentato da un ritorno a Leicester dove, nel 1995-1996 ha condotto la squadra in prima divisione prima di vincere la Coppa di Lega l'anno successivo.

 

Neil Lennon

Di quel Leicester, Lennon era l'allenatore in campo: è diventato un idolo dei tifosi in 170 partite con i Foxes prima di trasferirsi in Scozia al Celtic prima da giocatore, poi da allenatore, vincendo il campionato per quattro stagioni di seguito. Nel maggio 2014 ha lasciato Glasgow, prendendo in mano il Bolton poco dopo, a ottobre.

 

Sam Allardyce

Svincolato dal West Ham, Sam Allardyce è sul mercato e il suo nome verrà sicuramente accostato a qualsiasi panchina si liberi in Premier League. Rappresenta una guida sicura, con i mezzi per salvare il Leicester, ma per fare il salto di qualità forse serve qualcun altro.

 

David Moyes

Attualmente alla guida della Real Sociedad, Moyes potrebbe essere tentato da un ritorno in Premier League dove vuole rilaciarsi in seguito alla stagione deludente con il Manchester United.

 

Eddie Howe

Considerato uno più promettenti giovani manager in Inghilterra dopo aver preso il Bournemouth sull'orlo del fallimento e averlo portato in Premier League nel giro di un paio d'anni. Il Leicester rappresenterebbe un'occasione più concreta, rispetto ai Cherries. di rimanere nel massimo campionato inglese.

 

Paul Lambert

Esonerato dall'Aston Villa a gennaio, tornerebbe volentieri ad allenare in Premier League, dove si è costruito una buona reputazione sopratutto con il calcio offerto dal suo Norwich.


Patrick Vieira

Leggenda dell'Arsenal, è l'allenatore della squadra Under 21 del Manchester City da ormai due anni. Wenger ha dichiarato più volte che diventerà un ottimo manager: questa potrebbe essere l'occasione per iniziare una brillante carriera.


Michael Laudrup

Il cinquantunenne danese si è messo in luce allo Swansea vincendo l'unico trofeo nella storia dei gallesi - la Coppa di Lega contro il Bradford nel Febbraio 2013 - salvo poi essere esonerato un anno dopo. Laudrup ha in seguito allenato in Qatar conquistando coppa e campionato, ma attualmente è svincolato.

di Redazione Fox Sports

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.