Advocaat ci ripensa: ancora un anno alla guida Sunderland

Solo una settimana fa l'addio al calcio. Ora il passo indietro

0 condivisioni 0 commenti

Share

Il richiamo del campo e degli allenamenti deve essere stato troppo forte. Dick Advocaat, a pochi giorni dall’annuncio in cui dava l’addio al calcio, ci ripensa e prolunga di un anno la sua esperienza alla guida dei Black Cats.

Dopo un sacco di discussioni con Ellis e Lee (Ellis Short e Lee Congerton, rispettivamente proprietario e DS del Sunderland - NDR), mi hanno convinto che sono l’uomo giusto per il club. È stato un grande onore per me far parte del Sunderland negli ultimi mesi, un’esperienza speciale. Dopo aver parlato con Lee, Ellis e ovviamente la mia famiglia, siamo stati tutti d’accordo che è questa è la decisione migliore per tutti”.

Lasciare andare Advocaat, dopo il lavoro incredibile dell’ultima parte di stagione, sarebbe stato davvero un errore. Almeno, così la pensa Ellis Short: “Le credenziali che Dick può vantare nel calcio sono di prima categoria e abbiamo visto che impatto abbiano avuto in solo due mesi le sue capacità e le sue conoscenze sulla squadra. Non solo i tifosi, ma tutti al Sunderland sono emozionati di poterlo avere qui con noi ancora per un anno”.

Ora, dunque, tocca di nuovo ad Advocaat ripagare la fiducia di tifosi e dirigenti. Bentornato, Dick.

di Redazione Fox Sports

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.