Aggressione ai giocatori del River Plate, SuperClasico sospeso

Al rientro in campo dopo l'intervallo, lanciate bombe al peperoncino e lacrimogeni verso i Millionarios

0 condivisioni 0 commenti

Share

• SuperClasico sospeso sullo 0-0 a fine primo tempo

• Giocatori del River Plate aggrediti nel tunnel prima di rientrare in campo

• Si va verso il recupero del secondo tempo in campo neutro


Fino all’intervallo, era stata una partita più o meno normale, per quanto normale possa essere un SuperClasico. 0-0 e 5 ammoniti, 4 per il Boca e 1 per il River.
Insomma, un risultato che avrebbe premiato il River dopo l’1-0 dell’andata, ma ancora assolutamente in discussione.
Il delirio accade, però, all’intervallo. Al rientro delle squadre i tifosi del Boca hanno teso un vero e proprio agguato ai giocatori del River lanciando nel tunnel che riportava in campo le squadre – probabilmente – più di una bomba al peperoncino.

Parliamo di agguato perché i giocatori del River hanno poi denunciato di essere stati richiamati prima dagli spogliatoi, quindi attirati in una trappola e colpiti.
I 4 Millionarios che hanno riportato le conseguenze più gravi sono stati Leo Ponzio (capitano), Funes Mori, Kranevitter e Vangioni.
Si vedono, nelle immagini, le ustioni provocate dalla bomba e per tutti e 4 è stato accertato dal medico della Conmebol che non potevano riprendere a giocare.

Impossibile, a questo punto, iniziare il secondo tempo normalmente.
Dopo un’ora e un quarto di teatrino in campo con vari delegati della Conmebol che cercavano di scaricare sull’arbitro la responsabilità di giocare la partita è stato deciso di sospendere il match anche perché il River si rifiutava di scendere in campo.

Aspettando le decisioni ufficiali, la sensazione è che si voglia giocare il secondo tempo domenica ma non alla Bombonera e a porte chiuse.

di Redazione FOXSports

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.