Il Real tiene viva la Liga

Grande vittoria 3-2 sul campo del Siviglia, imbattuto in campionato da febbraio 2014

0 condivisioni 0 commenti

Share

• Il Real ha battuto 3-2 il Siviglia al Sanchez Pizjuan e resta a -2 dal Barcellona

• Ronaldo ha segnato 3 gol, era a secco da 3 partite

•Il Real giocherà contro Juventus, Valencia e ancora Juventus

Il Real è ancora vivo, la Liga è ancora viva. La vittoria contro il Siviglia al Sanchez Pizjuan è l’ennesimo capolavoro firmato Ancelotti, un capolavoro prima di tutto psicologico. Già perché quando entri in campo sapendo che i tuoi avversari diretti ne hanno appena segnati 8 al Cordoba e sono lontani 5 punti, un tarlo nella tua testa si insinua inevitabilmente. In più sai che devi giocare, senza Benzema e Modric, contro una squadra che in campionato, in casa, non perde da febbraio 2014.

Ancelotti sapeva di essere destinato a soffrire, la scelta di far giocare Ramos come centrocampista centrale va proprio in questo senso. “E poi, davanti - avrà pensato - io ho Ronaldo… “ Il portoghese non segnava da 3 partite, per lui un’eternità, ma aveva addosso una carica straordinaria. Il risultato? Una tripletta strepitosa.

Avete visto chi è andato ad abbracciare dopo il gol del 3-1 vero? Il “suo” Carlo Ancelotti, il filosofo della moderatezza. Quella che il Real Madrid prima di lui non aveva mai avuto, ma di cui ormai non può più fare a meno.

di Edoardo Testoni

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.