Messi e la "misteriosa lesiòn" che preoccupa il Barcellona

Dopo aver saltato la sfida contro El Salvador, Messi non giocherà nemmeno contro l'Ecuador. Il piede destro fa male e c'è un precedente inquietante

0 condivisioni 0 commenti

Share

•Messi fermato da un colpo al piede destro rimediato nel Clasico

• Ha saltato l'amichevole dell'Argentina contro El Salvador e probabilmente salterà anche quella con l'Ecuador

• L'argentino ora è in dubbio per Celta-Barcellona, domenica ore 21.00 in diretta su Fox Sports

Seconda amichevole dell’Argentina nel suo tour americano, seconda amichevole senza Lionel Messi. Dopo aver visto da fuori la vittoria dell’Albiceleste contro  El Salvador per un problema al piede destro rimediato nel Clasico, la Pulga non ha ancora ripreso ad allenarsi in gruppo.

Le parole del commissario tecnico Martino non fanno certo ben sperare i tifosi, che anche dalla Spagna seguono con un po’ di apprensione: “Il terzo giorno d’allenamento Leo non riusciva neppure a mettersi la scarpa. Capiamo i tanti fan che vogliono vederlo in campo, ma quella di escluderlo non è una scelta tecnica. Controlleremo le sue condizioni fino al fischio d’inizio, ma se starà così non giocherà. Non correremo rischi inutili”.

“La misteriosa lesiòn”, come l’hanno definita in Argentina, preoccupa e non poco lo staff del Barcellona, soprattutto perché non è la prima volta che il piede destro dà problemi a Messi. Nel 2006 infatti l’argentino soffrì una frattura al quinto metatarso, come conseguenza di una lesione da stress. Allora rimase fuori 89 giorni, praticamente tre mesi esatti. Con la Liga e la Champions arrivate al momento decisivo, al Barça non vogliono nemmeno immaginare di dover fare a meno del loro Numero 10.

Intanto Luis Enrique ieri ha potuto rivedere in gruppo anche Thomas Vermaelen, che è finalmente tornato ad allenarsi con il resto della squadra, dopo l’infotunio alla coscia che non gli ha ancora permesso di esordire con la maglia blaugrana.

Di Davide Bernardi

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.