Gerrard chiede scusa: "Ho deluso i miei compagni e i miei tifosi"

La sua partita è durata solo 34 secondi, Steven Gerrard chiede scusa pubblicamente

0 condivisioni 0 commenti

Share

Steven Gerrard chiede scusa pubblicamente. Il capitano del Liverpool dopo l’espulsione flash contro il Manchester United, si presenta in “zona mista” per scusarsi dopo aver lasciato la squadra in 10: “Ho deluso I miei compagni e i miei tifosi, mi prendo ogni responsabilità, ho sbagliato e la decisione dell’arbitro è stata giusta. Non so cosa abbia causato l’episodio, magari una reazione al contrasto iniziale.

Non c’è molto altro da dire, sono venuto qui solo per chiedere scusa” .

L’espulsione di Gerrard, avvenuta dopo 38 secondi da suo ingresso in campo, l’ha commentata anche Brendan Rodger: “Non mi sento di criticarlo troppo perché sono cose che possono succedere. Probabilmente era un po’ frustrato dal fatto che in tutto il primo tempo non ci ha visti fare nemmeno un tackle. Voleva dare una scossa alla squadra, darci la carica. E’ stato comunque abbastanza uomo da presentarsi qui e chiedere scusa”.  


Di Redazione Fox Sports

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.