Ibrahimovic, contro il Lorient per far parlare solo il campo

Nel momento più difficile dell'esperienza francese, Ibra prova ad allontanare le polemiche

0 condivisioni 0 commenti

Share

Per fortuna di Ibra, c'è di nuovo il Lorient. La squadra alla quale segnò il suo primo gol in Francia diventa un'occasione necessaria per tornare a fare parlare di sé solo in campo, dopo una settimana stile Cantona, dove il suo ego ha perso il controllo, diventando deleterio. L'espulsione a Stamford Bridge, poi la sconfitta di Bordeaux. L'eco del tunnel dello Chaban-Delmas colpisce l'orgoglio del Paese. Contro Ibra si è schierata Marine Le Pen, leader del Fronte Nazionale, che alla vigilia del week end delle provinciali ha cavalcato la vicenda: "Chi non ama la Francia, può anche andarsene". Al ministro dello sport francese invece il numero 10 del Psg ha spiegato che la sua rabbia era rivolta solo al campo: "Certe volte le parole possono andare oltre le intenzioni" ha detto. Il 9 aprile Ibra conoscerà l'eventuale squalifica, probabili 4 giornate da scontare, a norma di legge, a tre settimane dall'accaduto, a partire dunque dal 14 aprile. Lo svedese così non salterebbe né lo scontro diretto del 5 contro il Marsiglia, attualmente terzo a 2 punti dai parigini, né la finale di Coupe de la Ligue dell'11 contro il Bastia. Appuntamento alle 21 di Venerdì per capire come Ibra indirizzerà il suo ego nel momento in cui, più che mai, tutte le attenzioni saranno su di lui. L'eco del campo nel tentativo di silenziare quello del tunnel.

di Davide Bernardi

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.