Henderson, il talento non si copia

Nonostante sia lui il talismano di questo Liverpool, difficilmente riuscirà a sostituire una leggenda come Gerrard

0 condivisioni 0 commenti

Share

• Henderson è il capitano designato per quando Gerrard se ne andrà

• Con lui skipper il Liverpool non ha mai perso in 13 partite

• Domenica alle 17.00 Liverpool-Blackburn in diretta su Fox Sports

E' affascinante cercare di scrutare il significato dello sguardo di Gerrard in tribuna a Liverpoool-Burnley. Tiro di Coutinho ribattuto, arriva Henderson e di collo pieno sfonda la porta, in perfetto stile Stevie G. Lui osserva, non esulta. Non vogliamo cadere in speculazioni da tabloid, ma per la prima volta forse si è sentito davvero 'sostituito'. 

Servirà un nuovo Gerrard, disse proprio lui 4 anni fa. Jordan Henderson non lo sarà probabilmente mai. “Non è che perché battono i corner e calciano da fuori allora bisogna creare continui paragoni”, ha precisato Rodgers. Nonostante con lui capitano il Liverpool non abbia mai perso in 13 partite, nonostante tiri tutti i calci d'angolo e sforni assist al millimetro, proprio come Gerrard. Nessuno come Henderson invece, in Premier League, per passaggi completati. Più di Cazorla o Fabregas, segno di un coinvolgimento elevatissimo nel calcio nuovamente propositivo e dominante di Anfield.

Ma la G verrà sempre prima della H anche nell'alfabeto delle gerarchie rosse, nonostante un gol determinante per tenere alte le ambizioni di un posto in Champions. Jordan Henderson: decisivo come il suo capitano, ma il talento non si copia. Piuttosto che clonare una leggenda, meglio essere genuini. Come il suo sguardo.

di Teo Zanchetta

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.