Il punto sul Feyenoord

Ecco come sta la squadra di Rutten, avversaria della Roma in Europa League

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

La difesa, punto di forza del Feyenoord nel risalire dopo un avvio di campionato complicato, è oggi il grosso punto debole: 7 gol subiti nelle ultime 4 partite. Non solo per i ripetuti errori di Kongolo, che col passare del tempo sta perdendo sicurezza invece di acquisirne, ma anche perché Van Beek, il centrale migliore a disposizione di Rutten e uno dei pochi a salvarsi nel disastroso ko di Almelo, ha dovuto lasciare il campo dopo l'intervallo per un infortunio al ginocchio e sarà dunque in condizioni tutte da verificare in vista della Roma.

Contro l'Heracles l'unica nota positiva è stata Karsdorp, 20enne delle giovanili adattato terzino destro per gli infortuni di Wilkshire e Boulahrouz. Davanti però Rutten ha poco da sorridere: Boetius completamente fuori forma, Kazim-Richards mai in partita e poche idee persino da Clasie e El Ahmadi, i due motori del gioco di una squadra che quando gira bene sa esprimere il calcio migliore in Olanda. Che però non si è visto neanche a sprazzi ad Almelo, nonostante la buona volontà di Toornstra e di Immers e il tentativo di dare una scossa nel secondo tempo con l'ingresso di Vilhena e il passaggio alla difesa a tre. Un Feyenoord irriconoscibile rispetto a quello che neanche un mese fa ha dominato l'Ajax all'Amsterdam Arena. E che Rutten deve ritrovare al più presto.

di Marco Frisoli

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.