Il punto sul Feyenoord

Ecco come sta la squadra di Rutten, avversaria della Roma in Europa League

0 condivisioni 0 commenti

Share

La difesa, punto di forza del Feyenoord nel risalire dopo un avvio di campionato complicato, è oggi il grosso punto debole: 7 gol subiti nelle ultime 4 partite. Non solo per i ripetuti errori di Kongolo, che col passare del tempo sta perdendo sicurezza invece di acquisirne, ma anche perché Van Beek, il centrale migliore a disposizione di Rutten e uno dei pochi a salvarsi nel disastroso ko di Almelo, ha dovuto lasciare il campo dopo l'intervallo per un infortunio al ginocchio e sarà dunque in condizioni tutte da verificare in vista della Roma.

Contro l'Heracles l'unica nota positiva è stata Karsdorp, 20enne delle giovanili adattato terzino destro per gli infortuni di Wilkshire e Boulahrouz. Davanti però Rutten ha poco da sorridere: Boetius completamente fuori forma, Kazim-Richards mai in partita e poche idee persino da Clasie e El Ahmadi, i due motori del gioco di una squadra che quando gira bene sa esprimere il calcio migliore in Olanda. Che però non si è visto neanche a sprazzi ad Almelo, nonostante la buona volontà di Toornstra e di Immers e il tentativo di dare una scossa nel secondo tempo con l'ingresso di Vilhena e il passaggio alla difesa a tre. Un Feyenoord irriconoscibile rispetto a quello che neanche un mese fa ha dominato l'Ajax all'Amsterdam Arena. E che Rutten deve ritrovare al più presto.

di Marco Frisoli

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.