Il Rally di Svezia

Giovedì dalle 00 alle 00.15, sabato dalle 10.00 e domenica dalle 12.00

0 condivisioni 0 commenti

Share

Ne è caduta di neve da quell'estate del 1950, quando nacque il 'Rally al sole della mezzanotte', come venne poeticamente definito il Rally di Svezia dagli organizzatori. Una gara da mesi caldi fino al 1965, quando poi si trasformò nel rally della neve, la prova invernale per specialisti più ardua ,dal 1973 stabilmente inserita nel calendario WRC, fatta eccezione per la crisi per le edizioni 1974 (per via della crisi petrolifera) e 1990 (assenza di neve). Una vera e propria riserva di caccia per duri e puri come Stig Blomqvist e Marcus Gronholm (cinque vittorie a testa) e dei piloti scandinavi in generale. Almeno fino all'avvento dei mascalzoni latini come Sebastian Loeb e Sebastien Ogier, i soli a imporsi fino ad ora laddove nessun altro che non fosse nordico è riuscito a tagliare il traguardo davanti a tutti. Quest'anno la prova svedese assumerà una importanza maggiore rispetto al passato, sarà infatti dedicata a Bjorn Waldegaard, primo campione del mondo svedese della storia, scomparso lo scorso agosto. Sicuramente il più grande pilota svedese della storia dei rally, capace di realizzare imprese straordinarie e di mettere davanti a tutti i fanali della sua Ford Escort RS 1800 nel lontano 1979. Terra difficile la Svezia e difficile lo Sweden, che si corre fra ghiacci, neve e temperature che possono scendere fino a -25°, snodandosi fino a nord ai confini con la Norvegia. Prova regina per pneumatici a battistrada stretto dotati di almeno 380 chiodi di acciaio/tungsteno da 20mm, 7 dei quali esterni alla copertura per cercare il grip sul fondo scivoloso e innevato. Buone gomme sono un ottimo inizio, come un abito giusto per la giusta occasione. D'altronde in Svezia lo sanno: "Det finns inget dåligt väder, bara dåliga kläder", non esiste il cattivo tempo ma solo vestiti inadeguati. O pneumatici...

di Lucio Rizzica

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.