Wenger: "Ero a un passo da Di Maria quando aveva 17 anni, le regole sul permesso di lavoro mi hanno impedito di prenderlo"

Il manager ha svelato i retroscena su una trattativa che avrebbe potuto cambiare il futuro dell'Arsenal

0 condivisioni 0 commenti

Share

• Wenger voleva portare Di Maria all’Arsenal quando l’argentino aveva 17 anni

• Le regole sul permesso di lavoro non hanno permesso questo trasferimento

• L’Arsenal giocherà domenica in FA Cup contro il brighton, diretta alle 17.00 su Fox Sports

Quando Di Maria aveva 17 anni, lo abbiamo notato e volevamo portarlo qui. Non ci siamo riusciti perché non poteva ottenere il permesso di lavoro necessario per giocare in Inghilterra”. Parole cariche di rimpianto quelle di Arsene Wenger, lui i talenti li riconosce in un attimo, non poterli avere per formalità burocratiche proprio non gli va giù.

Il regolamento prevede, infatti, che solo i giocatori che abbiano giocato almeno il 75% delle partite ufficiali della loro nazionale nei due anni precedenti hanno diritto al permesso di lavoro. La nazionale in questione deve essere una delle top 70 della Fifa e non viene tenuto conto delle partite nelle quali il giocatore risulta infortunato. La allora giovane carriera di Di Maria non poteva vedere soddisfatte queste imposizioni del regolamento.

Dalla prossima stagione la regola verrà modificata: ogni giocatore per il cui cartellino le società spenderanno almeno 10 milioni sterline avranno automaticamente diritto al permesso di lavoro. A Wenger non basta, anche perché la stessa situazione gli si è ripresentata proprio in questi giorni, per l’acquisto del difensore del Villarreal Gabriel Paulista, che non ha mai giocato in nazionale: “L’obiettivo della Premier è di essere il miglior campionato del mondo, per questo si deve aprire completamente”. Chissà se il suo appello verrà ascoltato…

di Edoardo Testoni

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.