Rally di Monte Carlo: Loeb ha ancora fame

Il nove volte campione del mondo, al suo ritorno in WRC, è primo dopo la giornata di apertura

0 condivisioni 0 commenti

Share

Sebatién Loeb,  dopo aver dominato le prime due prove del Rally di Montecarlo di ieri sera, ha dimostrato come la sua fame di vittoria nel WRC sia rimasta inalterata.

Il francese, grazie alla sua velocità, prenderà il via delle sei prove di venerdì sulle strade delle Alpi Marittime con un vantaggio di 13,3 secondi su Sebastian Ogier. Sorpreso dalla ferocia agonistica di Loeb nel test di apertura di Entrevaux-Rouaine, il Campione in carica si è ritrovato subito con un ritardo di 30,9 secondi. Dopo lo smarrimento iniziale, Ogier ha però iniziato la sua rincorsa recuperando secondi preziosi nei 19.68 km successivi, potendo guardare con fiducia maggiore alle prove di oggi. Loeb infatti, partito quattordicesimo nella seconda prova, ha faticato con la ghiaia e il fango portato in strada dalle macchine che lo hanno preceduto. 

Le parole di Ogier dopo la prima giornata: “Sono molto felice di essere in questa posizione, perché le prove erano difficili. Sono stato colto di sorpresa nel primo stage, ma partire per primi non è facile”.

Il pilota VW Motorsport Jari-Matti Latvala è terzo a 22,8 secondi, con 2,5 secondi di vantaggio sull’astro nascente estone Ott Tanak, al debutto in WRC come pilota ufficiale M-Sport World Rally Team e che ha impressionato tutti per l’approccio maturo con il quale ha affrontato alcune insidiose condizioni di ghiaccio. Secondo in classifica dopo la prima prova, ha perso terreno in quella successiva nel momento in cui il grip della strada è andato cambiando. Tanak si dice comunque soddisfatto del suo lavoro: “Oggi è andata molto molto meglio di quanto mi aspettassi” ha spiegato. “Ho provato a godermi la corsa, cercando di fare più esperienza possibile. Voglio rimanere su questi livelli per il resto della gara”.

Elfyin Evans, al volante della Ford Fiesta RS WRC, occupa il quinto posto, mentre Kris Meeke, terzo in classifica generale nel campionato scorso, è sesto con 59,58 secondi di ritardo sul compagno di squadra Loeb, come detto punto di riferimento per tutti.

Andreas Mikkelsen su VW, Thierry Neuville e Mads Ostberg su Hyundai e il privato Henning Solberg completano le prime dieci posizioni, nella notte del ritorno del nove volte campione del mondo, capace di spazzare via gli avversari e ricordare a tutti come il suo terreno di caccia preferito sia ancora il WRC.

 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.