Blanc traballa

Probabile che Al Kelahifi continui con l'allenatore francese fino a giugno, l'unica alternativa, al momento, è Leonardo

0 condivisioni 0 commenti

Share

Minuto 45. Il Bastia ha appena pareggiato. Da 2-0 a 2-2. Eppure il pomeriggio del Psg a Bastia sembrava la classica scampagnata del giovedì: 20 minuti e avanti 2-0.  E Invece al 90’ le facce erano quelle di chi sa di aver perso una grossa chance per andare in testa alla classifica. Il Marsiglia, sconfitto nell'anticipo, resta avanti. Così come il Lione

Martedì nei quarti di finale di Coupe de Ligue l’avversario sarà il St. Etienne. Una sfida quella del Geoffroy-Guichard che storicamente il Psg ha sempre sofferto. Li, sarà gara secca, che diventa determinante per il futuro di Laurent Blanc. Già, perché al momento il proprietario Al Kelahifi è a Doha, per il Master 1000 di tennis, e salvo clamorosi mal di pancia sarebbe intenzionato a restare così fino alla prossima sfida.
E poi? E poi, se dovesse andare male, il primo nome come traghettatore è quello di un vecchio amico, Leonardo, molto legato alla proprietà.

Blanc sa di dover fare un impresa per evitare un esonero quasi scritto a fine stagione. Prima dell'impresa, basterebbero alcuni normali risultati positivi. Invece ha rischiato, punendo Lavezzi e Cavani con due turni di stop e facendo partire Verratti dalla panchina, preferendogli Rabiot. Quando le cose vanno male, le scelte estreme ti vengono rinfacciate. E il rischio è che la scelta estrema ricada su di te.


di Gabriele Giustiniani

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.