FA & FIGC: non così diverse...

Nel giorno delle elezioni del presidente della FIGC in Italia, ecco come funziona Inghilterra

0 condivisioni 0 commenti

Share

Diversa nella forma, non così diversa nella sostanza.

La Football Association (FA) – l’equivalente della FIGC – è meno legata ai club ma non molto meno politicizzata e antiquata. E’ spesso criticata, anche per i numerosi fallimenti delle varie nazionali. 

Ecco le cose fondamentali da sapere:

- Attualmente la FA ha un chairman (Greg Dyke) e un segretario generale (Alex Horne), sono in pratica i due capi, il primo a livello strategico, il secondo più legato alla quotidianità.
Però ad esempio dal 2000 al 2010 la FA ha avuto un Chief Executive, con potere superiore ai due membri citati sopra. L’impressione di molti è che l’obiettivo della FA sia spesso quello di creare poltrone.

- La leadership della FA viene scelta dal “FA Council”, una sorta di gruppo di grandi elettori. Attualmente sono 92 e il calcio professionistico conta ben poco (8 i seggi della Premier League).

- Non c’è quasi mai una campagna elettorale stile Albertini vs Tavecchio. Spesso l’FA Council non fa altro che approvare il candidato scelto dal FA Board (da 12 a 16 membri), colei che prende le decisioni veramente importanti, come la scelta del CT della Nazionale. Per esempio, fu l’FA Board a togliere la fascia di capitano a John Terry dopo le dichiarazioni razziste contro Anton Ferdinand, bypassando Capello. Da lì, il piano inclinato che portò alla fine dell’avventura inglese di Don Fabio.

- Esistono limiti di età rigida. Dopo i 70 anni si è obbligati a farsi da parte. Tavecchio in Inghilterra non potrebbe essere eletto. David Bernstein, il predecessore di Dyke, è stato costretto a dare le dimissioni proprio per questo motivo.

- Gli scandali non mancano. Dal 2008 al 2010 a capo della FA c’è stato Lord Triesman, primo e unico a venire da fuori, un economista ex-ministro che ha anche cozzato con i poteri forti dell’establishment inglese.
Si è rovinato da solo: ha avuto una relazione extra-coniugale con una ragazza che lo ha registrato mentre parlava della compravendita di voti nell’assegnazione del Mondiale 2018 e ha venduto tutto ai giornali;

-La FA spesso sfigura nei confronti della Premier League, organo modello di organizzazione.

 di Emanuele Corazzi

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.