Milan, si pensa ad Emery per il dopo-Seedorf

L'allenatore del Siviglia ha appena vinto l'Europa League ed è in scadenza di contratto: piace ai rossoneri che prima devono capire come comportarsi con l'olandese

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

C'è un nome nuovo per la panchina del Milan: è quello di Unai Emery, l'allenatore del Siviglia, che ha appena vinto l'Europa League con gli andalusi, è in pole position per prendere il posto di Seedorf. Ha il profilo che piace ai rossoneri: è giovane (ha 42 anni) ed è vincente. I contatti tra il Milan e Emery sono continui, ma va prima risolta la "questione Seedorf".

Contratti - L'allenatore olandese ha un contratto fino al 2016 e ha rifiutato ogni tipo di soluzione proposta da Adriano Galliani. Esonerarlo vorrebbe dire continuare a pagarlo fino al termine dell'accordo, con un esborso economico non indifferente: per questo non sembra una via percorribile. Il contratto di Emery con il Siviglia è in scadenza a fine giugno e la dirigenza andalusa non ha ancora trovato l'accordo per il rinnovo.

Carriera - Oltre ad aver appena vinto l'Europa League, l'attuale allenatore del Siviglia ha conseguito diversi risultati postivi in carriera: ha portato alla promozione il Lorca nel 2006 alla sua prima esperienza, traguardo ripetuto l'anno dopo con l'Almeria. Nel 2008 è passato al Valencia portando per due volte la squadra in semifinale e, dopo l'avventura non del tutto positiva allo Spartak Mosca, è stato ingaggiato dal Siviglia nel gennaio 2013.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.