Simeone: "Gli applausi del Camp Nou il regalo più bello"

"Per un allenatore, vincere la Liga è fantastico, ma ricevere gli applausi da tifosi tanto competenti è il massimo"

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Mancano due giorni alla finale di Champions League, il derby di Madrid tra Atletico e Real, in programma sabato 24 maggio a Lisbona, ecco le parole di Diego Simeone: "Il più regalo che ho avuto, in questo giorni, è l'applauso dei tifosi del Barcellona, sabato, dopo l'1-1 e la conquista della Liga. Per un allenatore, vincere la Liga è fantastico. Ma ricevere gli applausi da tifosi tanto competenti è il massimo. Questo è il successo di un'idea".

Fame - "Per noi, per i miei giocatori è un'opportunità unica. Io ho detto a tutti: giochiamo con la nostra intensità, con la nostra determinazione, con l'idea di un calcio che ci ha portati lontano. Due anni e mezzo di lavoro, due anni e mezzo di crescita: il quinto posto, la Coppa del Re, la Supercoppa europea, la Liga, ora la finale di Champions. Un lavoro fatto di umiltà, di sacrifici. I traguardi raggiunti ci possono anche bastare, ma non è così".

Senza paura - "Dobbiamo affrontare la partita senza pressioni. Certo, vincere è meglio che perdere, ma il significato del nostro lavoro non andrebbe sminuito in caso di insuccesso. Io bado ai traguardi, ma anche a un'idea, all'idea che portiamo avanti con un nostro stile. E per questo quanto i tifosi del Barcellona ci hanno tributato quell'applauso, ho capito che era l'applauso per un'idea, non per aver conquistato la Liga".

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.