Simeone: "Gli applausi del Camp Nou il regalo più bello"

"Per un allenatore, vincere la Liga è fantastico, ma ricevere gli applausi da tifosi tanto competenti è il massimo"

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Share

Mancano due giorni alla finale di Champions League, il derby di Madrid tra Atletico e Real, in programma sabato 24 maggio a Lisbona, ecco le parole di Diego Simeone: "Il più regalo che ho avuto, in questo giorni, è l'applauso dei tifosi del Barcellona, sabato, dopo l'1-1 e la conquista della Liga. Per un allenatore, vincere la Liga è fantastico. Ma ricevere gli applausi da tifosi tanto competenti è il massimo. Questo è il successo di un'idea".

Fame - "Per noi, per i miei giocatori è un'opportunità unica. Io ho detto a tutti: giochiamo con la nostra intensità, con la nostra determinazione, con l'idea di un calcio che ci ha portati lontano. Due anni e mezzo di lavoro, due anni e mezzo di crescita: il quinto posto, la Coppa del Re, la Supercoppa europea, la Liga, ora la finale di Champions. Un lavoro fatto di umiltà, di sacrifici. I traguardi raggiunti ci possono anche bastare, ma non è così".

Senza paura - "Dobbiamo affrontare la partita senza pressioni. Certo, vincere è meglio che perdere, ma il significato del nostro lavoro non andrebbe sminuito in caso di insuccesso. Io bado ai traguardi, ma anche a un'idea, all'idea che portiamo avanti con un nostro stile. E per questo quanto i tifosi del Barcellona ci hanno tributato quell'applauso, ho capito che era l'applauso per un'idea, non per aver conquistato la Liga".

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.