Ranieri via, “Vogliamo un gioco offensivo”

La dirigenza del Monaco ha salutato il tecnico italiano, per cercare “un allenatore moderno”

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

A Claudio Ranieri si può rimproverare davvero poco. La sua stagione con il Monaco è stata più che soddisfacente, ma il rapporto con il club era incrinato da un po’, da qui la decisione di salutare il tecnico italiano a fine stagione. In conferenza, il vicepresidente Vadim Vasilyev ha salutato Ranieri e ha tracciato l’identikit del prossimo allenatore.

Buon lavoro – “Abbiamo deciso di salutarlo, ma voglio rendere omaggio a Claudio: ha fatto un buon lavoro”. Ha esordito così il dirigente del club del Principato. “Non è una decisione facile, ma in questa fase abbiamo la necessità di dinamiche nuove. Non è una questione sportiva e neanche umana. Abbiamo molto rispetto per l’uomo e per il suo lavoro, l’unica cosa che possiamo rimproverargli è l’uscita dalla Coppa (con il Guingamp poi vincitore, ndr)”.

Futuro – Sul nuovo allenatore, le idee sono abbastanza chiare. “Non possiamo ancora confermare il nome del nuovo tecnico. Stiamo lavorando ai dettagli. Vogliamo un gioco offensivo e un allenatore moderno, che porti metodi nuovi”.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.