Courtois, “Al Chelsea solo se gioco”

Il portierone belga, protagonista nella leggendaria stagione dell’Atlético Madrid, è di proprietà del Chelsea, ma non ci sta a fare il secondo

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

La situazione di Courtois è molto particolare: di proprietà del Chelsea, è in prestito da tre stagioni all’Atlético Madrid, dove è diventato uno dei numeri uno al mondo. Ha vinto tanto con i colchoneros e si appresta a giocare una finale di Champions League e un mondiale da vero protagonista. In un’intervista al The Guardian, Courtois ha parlato del suo futuro.

Futuro – In questo momento, sono pochi i calciatori che vogliono affrontare la grana del futuro. Soprattutto tra quelli che, tra meno di un mese, affronteranno il Mondiale in Brasile. “Non so cosa accadrà, ho ancora due anni di contratto con il Chelsea. Per ora voglio solo pensare alla finale di Champions e al mondiale, pei vedremo”.

Ritorno – Su un eventuale ritorno a Londra, il portiere belga ha le idee chiarissime. “Cech è un grande portiere, uno dei migliori al mondo. Ha vinto il Guanto d’oro in Premier e ha tutto il mio rispetto. Ma se cambio maglia è per giocare, perché per l’età che ho è la cosa più importante. Vedremo cosa deciderà il Chelsea e che programmi hanno”.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.