Tottenham, esonerato Tim Sherwood

Dopo sei mesi in carica, l'allenatore inglese non è più il manager degli Spurs: i nomi più gettonati per la panchina adesso sono quelli di Pochettino, de Boer e Martinez

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Il Tottenham ha esonerato Tim Sherwood: il manager inglese era in carica da sei mesi, dopo aver preso il comando per sostituire Villas-Boas, precedentemente esonerato. I nomi più gettonati per la panchina degli Spurs adesso sono quelli di Mauricio Pochettino in primis, Roberto Martinez e Frank de Boer, mentre l'ormai ex manager del Tottenham è dato come possibile candidato per la guida del Brighton.

Il comunicato - "Abbiamo scelto Sherwood perché a metà stagione conosceva sia i calciatori che il club. Avevamo un accordo di 18 mesi, ma nel contratto era stata inserita una clausola di rottura a fine stagione. In questo momento stiamo esercitando proprio questa opzione", ha dichiarato il presidente Levy in un comunicato sul sito internet ufficiale del Tottenham.

Successore - "Le nomine di Sherwood ad allenatore in seconda nel 2008, coordinatore tecnico nel 2010 e responsabile di sviluppo del calcio nel 2012 testimoniano come siamo stati favorevoli a lui durante tutti i cambi di gestione di tale periodo. A nome del club, vorrei ringraziarlo per gli sforzi profusi in questi anni augurandogli i migliori successi. Adesso andremo alla ricerca di un nuovo allenatore, abbiamo una rosa di talento e c'è bisogno di sviluppare il nostro potenziale ispirandone le prestazioni al nostro grande club".

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.