Tottenham, esonerato Tim Sherwood

Dopo sei mesi in carica, l'allenatore inglese non è più il manager degli Spurs: i nomi più gettonati per la panchina adesso sono quelli di Pochettino, de Boer e Martinez

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Il Tottenham ha esonerato Tim Sherwood: il manager inglese era in carica da sei mesi, dopo aver preso il comando per sostituire Villas-Boas, precedentemente esonerato. I nomi più gettonati per la panchina degli Spurs adesso sono quelli di Mauricio Pochettino in primis, Roberto Martinez e Frank de Boer, mentre l'ormai ex manager del Tottenham è dato come possibile candidato per la guida del Brighton.

Il comunicato - "Abbiamo scelto Sherwood perché a metà stagione conosceva sia i calciatori che il club. Avevamo un accordo di 18 mesi, ma nel contratto era stata inserita una clausola di rottura a fine stagione. In questo momento stiamo esercitando proprio questa opzione", ha dichiarato il presidente Levy in un comunicato sul sito internet ufficiale del Tottenham.

Successore - "Le nomine di Sherwood ad allenatore in seconda nel 2008, coordinatore tecnico nel 2010 e responsabile di sviluppo del calcio nel 2012 testimoniano come siamo stati favorevoli a lui durante tutti i cambi di gestione di tale periodo. A nome del club, vorrei ringraziarlo per gli sforzi profusi in questi anni augurandogli i migliori successi. Adesso andremo alla ricerca di un nuovo allenatore, abbiamo una rosa di talento e c'è bisogno di sviluppare il nostro potenziale ispirandone le prestazioni al nostro grande club".

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.