Martino: "Occasione unica", Ancelotti: "Ronaldo non giocherà"

Ecco le parole degli allenatori di Barcellona e Real Madrid alla vigilia della sfida rispettivamente con Elche e Celta Vigo: alle 19.00 Diretta Gol Liga con tutte le prime tre in classifica in campo in contemporanea

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

"Siamo contenti di esserci sbagliati una settimana fa", ha dichiarato l'allenatore del Barcellona Gerardo Martino in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Elche. "Pensavamo che tutto fosse perso. Per questo ci sentivamo tristi e a testa bassa. Poi però i risultati di domenica scorsa e di mercoledì ci hanno rimesso in gioco: abbiamo totalmente recuperato le nostre aspettative. Io sono felicissimo di essermi sbagliato, e ora dobbiamo produrci in uno sforzo, ci sentiamo obbligati a farlo. Le nostre possibilità per il titolo sono intatte, abbiamo un'occasione unica".

Futuro - "Non devo necessariamente essere soddisfatto di me stesso, anche se vinco la Liga. Bisogna separare le chance che abbiamo ancora dall'analisi del lavoro realizzato. Non credo che due partite in più o meno possano cambiare un quadro complessivo. L'incontro del Barcellona con Luis Enrique? Non mi ha dato fastidio, nessuno nel club deve farmi le sue scuse. Io voglio soltanto che i miei giocatori capiscano che per vincere il campionato dipendiamo da noi stessi".

Real Madrid - "Cristiano Ronaldo non giocherà domani perché non è al 100%", ha dichiarato Carlo Ancelotti prima della partita contro il Celta Vigo di Luis Enrique. "Anche Varane, Pepe, Di Maria e Carvajal saranno indisponibili. Arbeloa e Khedira giocheranno sicuramente, invece, ma non so ancora se dal primo minuto o a partita in corso. Khedira sta bene, non ha avuto problemi sin qui e non vede l'ora di giocare. La finale? Non ci stiamo pensando, ma se la giocassimo domani rischierei Cristiano Ronaldo. Col il Celta dovremo vincere senza di lui. Dobbiamo reagire in campionato dopo gli ultimi due pareggi. Il Celta gioca in maniera offensiva, dovremo quindi essere solidi in difesa e controllare la partita".

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.