Pedro: "Vietato sbagliare"

"La Liga ci sta dando una seconda possibilità e sarebbe imperdonabile non sfruttarla, vorremmo dedicare la vittoria a Tito"

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Share

Dopo i due pareggi del Real Madrid nelle ultime due partite, prima quello contro il Valencia per 2-2 in casa, agguantato solo all'ultimo grazie a un grande gol di Cristiano Ronaldo, poi quello in trasferta sul campo del Valladolid, subito nel finale dopo la rete del vantaggio di Sergio Ramos, la Liga sembra ormai un affare fra Atletico Madrid e Barcellona.

Calcoli - Lo scontro finale scontro finale al Camp Nou dell'ultima giornata potrebbe essere davvero decisivo per le sorti del titolo. L'Atletico Madrid domenica affronterà il Malaga al Calderon e poi andrà in Catalogna: per diventare campione di Spagna ha bisogno di due punti nelle ultime due gare. Ma il Barcellona è stato resuscitato dal Real Madrid e ora dipende soltanto da se stesso: i blaugrana devono vincere le ultime due gare per essere sicuri di conquistare il titolo, anche se è vero che potrebbero anche bastare 4 punti complessivi nel caso in cui l'Atletico pareggi domenica.

Padro - "Non possiamo sbagliare, la Liga ci sta dando una seconda possibilità e sarebbe imperdonabile non sfruttarla. Per come è andata è stata una bella iniezione di fiducia per noi. Sarebbe bello poter dedicare la vittoria finale a Tito. Futuro? Sono felice di essere qua e vorrei restare, ma non so cosa succederà. Luis Enrique? Ha carattere, buone idee e conosce bene il club", ha dichiarato l'attaccante del Barcellona Pedro al quotidiano sportivo AS.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.