Monaco, Ranieri saluta a fine anno

Il club del magnate russo Rybolovlev sta pensando ad un cambio in panchina. I pretendenti sarebbero tutti italiani

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Share

Tutto si può dire al Monaco di Ranieri, tranne che non abbia fatto un’ottima stagione. Il tecnico italiano è ancora in corsa per il titolo, con una squadra neopromossa, seppur con possibilità a dir poco improbabili; otterrà un secondo posto, a meno di disastri nel finale, che vuol dire Champions League. Eppure una serie di fattori ha incrinato i rapporti con spogliatoio e società.

Fiducia – L’assenza di fiducia che si respira nel Principato non piace a Claudio Ranieri. La squadra, costruita per vincere, non ha alzato trofei, ma c’è da sottolineare l’assenza per oltre metà stagione di Radamel Falcao. Il lavoro svolto, alla prima stagione in Ligue 1, è un ottimo punto di partenza, ma la società si aspettava, forse con un pizzico di miopia, di più.

Spogliatoio – Inoltre, le voci che trapelavano dallo spogliatoio non sono mai state molto confortanti nel corso della stagione. Prima il caso Falcao (mandato in panchina e in tribuna per guai fisici misteriosi, prima del grave infortunio al crociato) e poi la scelta di mettere da parte Abidal hanno creato non pochi malumori. Scelte tecniche poco discutibili, visto che entrambi mostrarono un calo di forma.

Avanti un altro – L’anno prossimo, sulla panchina del Monaco, potrebbe sedere un altro italiano. I nomi che secondo L’Équipe sono più probabili sono quelli di Allegri, Spalletti e Mancini. Zidane e Bento sono da escludere: il primo è dato ad un passo dal Bordeaux; il secondo ha rinnovato con il Potogallo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.