Da 0-3 a 3-3, è l'Istanbul del Liverpool

La squadra di Brendan Rodgers pareggia con gli Eagles: Suarez e compagni, dopo il vantaggio per 3-0 fino a 10' dalla fine, rovinano tutto subendo 3 gol in pochi minuti

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Il Liverpool pareggia 3-3 in casa del Crystal Palace: partita dominata dai Reds per 80', ma nel finale la squadra di Tony Pulis viene fuori e segna tre gol che fanno sicuramente molto piacere al Manchester City, che è sempre più vicino al titolo: finale drammatico per i giocatori del Liverpool che dopo il triplice fischio scoppiano a piangere.

Bisogna segnare -Il Liverpool non deve solo vincere, ma deve anche segnare il maggior numero possibile di gol: due vittorie potrebbero non bastare per conquistare il titolo. Il primo tempo però si chiude solamente 1-0, è Allen a realizzare l'unico gol per i Reds nei primi 45 minuti.

La beffa - Nella ripresa però si sveglia la coppia d'attaccanti più prolifica di questa Premier League, la S&S: tra il 53' e il 55', Suarez e Sturridge vanno entrambi in gol e il Liverpool allunga sul 3-0. Con questo ennesimo centro l'attaccante uruguaiano raggiunge quota 31 in Premier League: record assoluto da quando il campionato è da 38 giornate. A questo punto il Liverpool comincia a crederci, ma spreca diverse occasioni e a 10' dalla fine subisce tre gol: Delaney e Gayle (due volte) fissano il punteggio addirittura sul 3-3.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.