Mourinho: "I miei standard sono troppo alti"

"Sono arrivato a un livello per cui arrivare secondo non è un buon risultato: è assolutamente colpa mia, e ne sono orgoglioso"

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

José Mourinho sta per chiudere la stagione con ‘zeru tituli’ come direbbe lui, cosa che in dieci anni di carriera da allenatore non gli è mai successa. Perfino l’anno scorso, nella sua terza e più travagliata stagione con il Real Madrid, era riuscito a vincere la Supercoppa di Spagna. Dopo l'uscita dalla Champions League, mercoledì per mano dell'Atletico Madrid, a Mou non resta che pianificare il futuro a Stamford Bridge.

Orgoglio - “La mia colpa è che ho fissato standard troppo alti, nessuno ha vinto come me. Dopo l'Inter del triplete nel 2010, il momento più alto della mia carriera, ho comunque conquistato una Copa del Rey al mio primo anno a Madrid, la Liga dei record al secondo e una Supercoppa al terzo, sempre contro la squadra più forte del mondo (il Barcellona di Guardiola, ndr). Oltre ad arrivare sempre alle semifinali di Champions League. E anche quest'anno ho lottato fino in fondo nelle due competizioni più importanti. Sono arrivato a un livello tale per cui arrivare secondo non è un buon risultato, e non solo, anche una semifinale di Champions non è un buon risultato. Di questo, lo ammetto, è colpa mia e ne sono orgoglioso .

Il passato - "Abbiamo la consapevolezza di aver dato tutto, e posto le basi per fare meglio il prossimo anno, ma intanto il Chelsea ha già fatto di più rispetto alla scorsa stagione quando ha salutato il campionato già in novembre e in dicembre è diventata la prima squadra detentrice della Champions ad uscire nella fase a gironi”. Anche se poi ha vinto l’Europa League, aggiungiamo noi.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.