Ancelotti: "Partita perfetta"

"Alla fine è uscito fuori un risultato sorprendente, che però puoi fare solo se giochi la partita perfetta"

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Share

Carlo Ancelotti è entusiasta del risultato ottenuto contro il Bayern Monaco, che qualifica il Real Madrid direttamente alla finale di Champions League: "Abbiamo giocato la partita perfetta? Sì, soprattutto contro un avversario che era molto pericoloso. Alla fine è uscito fuori un risultato sorprendente, che però puoi fare solo se giochi la partita perfetta".

Meglio di così - "Abbiamo giocato al meglio delle nostre possibilità, abbiamo fatto bene tutto, in attacco e in difesa. Abbiamo avuto due partite finite male dopo un periodo di 31 partite positive. Reputo il lavoro fatto durante tutto l'anno molto positivo. Ho ucciso il tiki taka? No, il football non muore mai. Alla finale ci penseremo poi. Era importante per questa squadra arrivare a giocarla dopo tre semifinali. Sicuramente ci sarà una motivazione fortissima".

Quale avversario - "Xabi Alonso squalificato? Non l'ho tolto perché la partita sul 3-0 era indirizzata, ma non finita. Io ne so qualcosa avendo perso una finale quando vincevo 3-0. Dispiace per il giallo di Xabi Alonso, cercheremo di vincere anche per lui. Quale avversario in finale? Non saprei... Da una parte c'è una squadra con esperienza come il Chelsea, e dall'altra una con voglia ed entusiasmo incredibile come l'Atletico Madrid".

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.