Ince, “Nessuno è capitano per 10 anni”

Paul Ince, ex capitano di colore dell’Inghilterra, spegne le polemiche di razzismo sollevate dal connazionale Campbell

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Share

Giorni fa Sol Campbell dichiarò che se la sua pelle fosse stata bianca, sarebbe stato il capitano della nazionale inglese per dieci anni. In un paese e in una Federazione così attenta al razzismo, una dichiarazione simile non poteva che far rumore. Pochi, però, avrebbero immaginato che a smentire Campbell sarebbe stato proprio il primo uomo di colore ad indossare la fascia di capitano dell’Inghilterra: Paul Ince.

Grandi ego – L’ex giocatore di Manchester United e Inter, tra le tante, ha sottolineato come l’Inghilterra abbia avuto numerosi uomini e giocatori di livello. “Ci sono stato io poi ci sono stati (Tony) Adams, (Stuart) Pearce, (David) Seaman, (Alan) Shearer, (John) Terry, (Rio) Ferdinand… tantissimi nomi importanti di giocatori dalla personalità enorme”.

Nessuno – Ince ha poi parlato di Campbell nello specifico. “Sol è un mio amico, una persona intelligente oltre che un grande uomo, ma non sarebbe stato capitano per dieci anni. Nessuno lo è. Per me indossare quella fascia è stato l’apice della carriera. Volevo solo essere ricordato come capitano della nazionale e non come il primo nero ad esserlo stato”.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.