Villas-Boas in bilico

Dopo la pesantissima sconfitta all’Etihad, il tecnico portoghese è stato messo in discussione dalla società, che in estate ha speso quasi 111 milioni di sterline

0 condivisioni 0 commenti

Share

André Villas-Boas rischierebbe di perdere il posto sulla panchina degli Spurs. Il crocevia di una stagione è una partita complicatissima, contro lo United in Premier League. Passa da Manchester il destino del portoghese, in un modo o nell’altro: dopo il 6-0 incassato all’Etihad, il Tottenham dovrà riscattarsi nella gara in cui il Withe Hart Lane ospita i Red Devils.

Risultati deludenti – In questa stagione non sono andate giù le due sconfitte interne con il West Ham per 0-3 e con il Newcastle per 0-1. Il presidente Daniel Levy e il proprietario del club Joe Lewis non hanno accettato l’ennesima brutta figura della squadra, che all’Etihad ha mostrato dei limiti evidentissimi, soprattutto in fase difensiva. Il 6-0 ad opera di Agüero&co. infatti è maturato da numerosi errori della retroguardia del Tottenham.

Spese folli – Alla luce dei soldi incassati per la cessione di Bale, e prontamente investiti sul mercato, la dirigenza si aspettava un exploit totalmente diverso dalla propria squadra. Invece, molti degli acquisti più costosi, tra cui Erik Lamela, sembrano non essere mai entrati in gruppo, lasciando più di qualche strascico alla gestione di Villas-Boas. In più, sembra che il portoghese e Baldini siano in rapporti tesissimi, il che non facilita la posizione del tecnico.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.