Bendtner arrestato per vandalismo e poi rilasciato

Il giocatore dell’Arsenal, ex meteora della Juventus, è stato arrestato per aver arrecato danno alle strutture del suo condominio, salvo poi essere rilasciato

0 condivisioni 0 commenti

Share

Come accaduto anche in Italia, Nicklas Bendtner non sta lasciando alcuna traccia della sua permanenza calcistica all’Arsenal. Eppure ha trovato il modo di far parlare di sé.

Il danno – Il calciatore avrebbe forzato una porta nelle zone comuni del condominio la sera dopo la partita di Premier League di sabato sera. Il danno volontario non è andato giù ai condomini, che lo hanno denunciato. La polizia dell’Hertfordshire ha sottolineato in una nota che il giovane è stato rilasciato e ammonito, il che non presuppone alcun ricorso al tribunale. 

Le scuse – Il calciatore si è prontamente scusato, spiegando le circostanze dell’accaduto. “Sabato sera dopo la vittoria contro il Southampton sono uscito con la mia famiglia e alcuni amici per cena. Dopo cena volevamo fare un bagno nella piscina del mio condominio. Una porta era rimasta bloccata e l’abbiamo forzata causando qualche danno. Mi scuso per i disagi causati ai miei vicini e mi faccio carico del danno. Non avevamo intenzione di danneggiare nulla, è tutto chiarito”.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.