City, qualche malumore nello spogliatoio

La decisione di Pellegrini di spogliare Zabaleta dal ruolo di vice-capitano, per affidare il ruolo a Yaya Touré, sembra aver lasciato qualche strascico nello spogliatoio dei Citizens

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Share

Non è un momento facile in casa City, dopo la conferma arrivata sul campo del Sunderland, che la squadra in trasferta è un vero e proprio disastro. L’episodio che avrebbe aggiunto malumore al gruppo, è la decisione di Pellegrini, in assenza di Kompany, di dare la fascia di capitano a YayaTouré.

Delusi – Una fonte vicina al City, come rivela il quotidiano britannico Daily Star, avrebbe confermato le voci. “Alcuni giocatori sono sorpresi e delusi che Pablo (Zabaleta, ndr) non sia più il vice-capitano. La sua influenza in campo e nello spogliatoio è tanta e questa scelta è una sorta di shock”.

Capitolo trasferte – Il City non ha mai vinto in Premier lontano dall’Etihad e ciò che pesa ancora di più, è che molte delle sconfitte sono arrivate contro avversari modesti. Cardiff, West Ham e Sunderland su tutti. Anche questo tema, secondo la fonte citata dal quotidiano inglese, sarebbe da imputare ad una guida poco autorevole in campo, come sembra essere quella di Yaya Touré. L’ivoriano è sicuramente un giocatore di livello internazionale, ma Zabaleta ha molta più autorevolezza con i compagni del City. 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.