Ajaccio, doping ai calciatori? Ravanelli: "Solo integratori"

L'allenatore italiano è stato accusato dai suoi ex giocatori di aver somministrato doping alla squadra, ma lui smentisce

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Share

Fabrizio Ravanelli, esonerato dall’Ajaccio una settimana fa, è stato accusato da Cedric Hengbart, uno dei suoi ex giocatori, di aver somministrato alla squadra diversi integratori e altri prodotti tra i quali proteine, aminoacidi, carboidrati, eccetera.

L’accusa - “Era da inizio stagione che l’allenatore continuava a propinarci queste sostante. Io mi sono sempre rifiutato, ma non tutti l’hanno fatto. Ho più di dieci anni di carriera alle spalle, ho giocato in Champions, ho disputato quasi tutte le partite di ogni stagione, sempre senza prendere nulla. Mi sembrava di doparmi se avessi usato questi prodotti, anche se in realtà non lo era”, ha dichiarato il difensore.

La replica – Oltre all'allenatore italiano, è stato tirato in mezzo anche il preparatore atletico Ventrone, ma Ravanelli ha subito risposto alle accuse: “Ero a conoscenza di quello che prendevano i giocatori, si tratta di integratori normalissimi che si possono trovare anche al supermercato”, , poi ha attaccato direttamente Hengbart. “L‘ho messo subito fuori squadra perché non rientrava nei miei piani, però non penso a ripicche personali. Non capisco tutto questo accanimento, sono molto amareggiato".

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.