Arsenal, vincere al Westfalenstadion è un’impresa

Mai nessuna inglese ha vinto nel fortino del Borussia Dortmund, ma l’Arsenal sembra avere le carte in regola per sfatare la tradizione sfavorevole

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Share

Il Borussia Dortmund in casa è una squadra che gioca con un valore aggiunto: la carica trasmessa dagli oltre 65 mila, che diventano 80 mila nelle gare nazionali. Perché questo stadio inespugnabile, o quasi, ha una capienza ridotta per le gare internazionali, che vietano l’autorizzazione dei circa 15 mila posti in piedi previsti al Signal Iduna Park, al secolo Westfalenstadion.

Inglesi – In 11 incontri disputati contro avversari inglesi, il Borussia ha un bottino assolutamente positivo: sei vittorie, tre sconfitte e tre pareggi. In Germania, però, il discorso si fa ancora più complesso per i britannici, che non hanno mai lasciato il prato del Dortmund da vincenti. In cinque gare, il Borussia ha vinto tre gare e ne ha pareggiate due.

La speranza – L’Arsenal però ha dalla sua una particolare statistica. Delle tre sconfitte complessive incassate dal Borussia in trasferta da squadre inglesi, ben due sono ad opera dei Gunners: una nel 2002 e l’altra nel 2011 nelle gare di Champions League. La squadra di Wenger al Westfalenstadion ha un bottino comunque poco incoraggiante, fatto da un pareggio e una sconfitta, sempre nel 2002 e nel 2011. Il bilancio totale però è in assoluta parità, considerando anche la gara di andata di questa edizione di Champions League, in cui il Borussia ha espugnato l'Emirates: due vittorie per parte e un pareggio.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.