Torino e la maledizione di Iker

Il portiere del Real Madrid non ha un bel ricordo del capoluogo piemontese, dove in tre apparizioni ha subito tre sconfitte e due eliminazioni

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Share

Ci sono due notizie per Casillas: una bella e una brutta. Quella bella è che finalmente torna la Champions e lui torna titolare. Quella brutta è che torna a Torino, dove il portiere spagnolo ha trascorso alcune delle più brutte serate della propria carriera.

Esordio sfortunato . Iker ha messo piede per la prima volta nel capoluogo piemonetese il 14 maggio del 2003, sul campo del Delle Alpi: il Real Madrid era campione d'Europa in carica dopo aver vinto la nona Champions e affrontava la Juventus in semifinale. Al Bernabeu era finita 2-1 per gli spagnoli, che al ritorno vennero battuti 3-1 e quindi eliminati.

Non c'è due senza tre - Due anni dopo, altro incontro: ottavi di finale contro la Juventus di Capello, andata vinta 1-0 in casa e la storia si ripete. Con un gol di Zalayeta nei supplementari, le Merengues perdono 2-0 e subiscono un'altra eliminazione. La terza e ultima apparizione di Casillas al Delle Alpi risale alla stagione 2009-2009, fase a gironi di Champions. Altra sconfitta, gol di Del Piero e Amauri: 2-1 per la Juventus, ma questa sera Iker ha  un'altra occasione per scacciare i fantasmi di Torino.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.